Il primo teaser della sesta stagione di Game of Thrones è una truffa

Aprile 2016 non è mai stato così lontano

Serie TV
di Marco Villa facebook 4 dicembre 2015 10:49
Il primo teaser della sesta stagione di Game of Thrones è una truffa

Vi ricordate quando vi abbiamo parlato dell’attesa incredibile intorno alla nuova stagione di Game of Thrones? Era bastata un’immagine di Jon Snow per scatenare isterie e condivisioni senza fine. Ecco, in queste ore abbiamo tutti compiuto un ulteriore passo avanti in questo senso: è stato pubblicato il primo teaser della sesta stagione di Game of Thrones e ha portato a casa in pochissimo tempo oltre due milioni di visualizzazioni.

 

Jon Snow fiero e gagliardo  Jon Snow fiero e gagliardo

 

E sapete qual è la cosa bella? È un teaser che non svela niente, perché è fatto di immagini prese dalle passate stagioni. Vediamo Jon Snow in piedi in mezzo alla neve, con sguardo fiero e poi assistiamo a un rapidissimo montaggio di sgozzamenti, decapitazioni e violenze varie, tra cui spicca il povero Jaimie Lannister quando ancora aveva due mani e un ruolo da cattivo.

 

bran-stark YouTube - Bran Stark sta per tornare

 

Si arriva poi al momento cruciale del finale della scorsa stagione, quello in cui Jon Snow è stato ucciso (è nel teaser, vuol dire che gli spoiler ormai sono prescritti). In realtà un elemento di novità c’è ed è il ritorno di Bran Stark, uno dei figli piccoli del defunto Ned, che ormai da quattro stagioni vaga in compagnia del fido Hodor e che non era mai comparso nelle puntate andate in onda a inizio 2015.

E poi il finale, quella voce che recita: “They have no idea what’s going to happen”, dove il they sono chiaramente i lettori dei libri di George Martin, che per la prima volta non si trovano in una posizione avvantaggiata rispetto ai fan della serie: le due storie sono arrivate allo stesso punto. E adesso nessuno sa cosa ci aspetta.

Poche novità, praticamente nessuna, in sostanza una truffa, ma tanto basta: aprile 2016 non è mai stato così lontano.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)