Snatch diventa una serie tv e il primo trailer sembra ottimo

Tra i protagonisti della serie tv Snatch ci sono Rupert Grint di Harry Potter e Luke Pasqualino di Skins

Serie TV
di Marco Villa facebook 16 gennaio 2017 12:27
Snatch diventa una serie tv e il primo trailer sembra ottimo

Un film di culto, poco da dire. Snatch di Guy Ritchie è uno di quei film che probabilmente non verrà mai considerato una pietra miliare della storia del cinema, ma di sicuro ha suscitato e suscita grande entusiasmo in chi l’ha guardato e continua a guardarlo.

Per questo motivo, l’idea di una serie tv che reinterpreta il mondo raccontato nella pellicola ci sembra ottima: rivedere quei personaggi e quel contesto non può che essere positivo. In questi casi, però, arriva sempre anche un po’ di timore: e se la reinterpretazione non fosse all’altezza dell’originale?

 

 

Per fortuna il teaser trailer di Snatch sembra fatto apposta per rassicurarci. Personaggi e interpreti sono tutti cambiati, ma l’orizzonte resta lo stesso, abitato da truffatori e criminali. A un primo sguardo, la sensazione è che l’obiettivo sia coinvolgere un pubblico più giovane di quello del film: i volti più noti sono infatti quelli di Rupert Grint (Ron Wesley della saga di Harry Potter) e Luke Pasqualino (Freddie nella seconda generazione di Skins), ma in generale tutto il cast arriva da quel mondo seriale britannico che tante soddisfazioni ci ha dato negli ultimi anni.

Al momento Guy Ritchie non è coinvolto nel progetto: responsabile della serie tv di Snatch è infatti Alex De Rakoff, regista e sceneggiatore.

Snatch arriverà online il 16 marzo su Crackle, servizio di streaming di proprietà di Sony.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)