Twin Peaks, anche David Bowie sarebbe dovuto essere nel cast

David Bowie avrebbe interpretato di nuovo l’agente Philip Jeffries

Serie TV
di Marco Villa facebook 13 maggio 2016 12:31
Twin Peaks, anche David Bowie sarebbe dovuto essere nel cast

david-bowie-twin-peaks

 

La morte di David Bowie è arrivata a sorpresa il 10 gennaio scorso. Nessuno se l’aspettava, nessuno sapeva che fosse malato, anche perché la diffusione dei nuovi video e la pubblicazione del suo album non erano certo segni di una fine vicina.

Se Blackstar è probabilmente il migliore testamento artistico che Bowie potesse lasciare dietro di sé, non si può non pensare a tutto quello che avrebbe potuto fare e ha dovuto lasciare incompiuto. In primis un tour che i fan aspettavano da tantissimi anni, ma anche molti altri progetti. Tra questi, anche il ritorno a Twin Peaks.

 

 

Sì, Bowie avrebbe dovuto riprendere il ruolo dell’agente Philip Jeffries e la conferma è arrivata dall’attore Harry Goaz, che invece in Twin Peaks interpreta Andy Brennan.

Bowie aveva interpretato Jeffries in Fuoco cammina con me, film che fa da prequel alla serie tv. Una parte piccola, ma che ovviamente era diventata di culto ed era rimasta impressa negli appassionati. Per la presenza di Bowie, ovvio, ma anche perché il Duca in una scena incontrava proprio David Lynch. Un incontro allucinante tra due visionari senza eguali.

Lynch avrebbe quindi dovuto dirigere nuovamente Bowie nella terza stagione di Twin Peaks, la cui messa in onda è prevista su Showtime (e in Italia su Sky) nella primavera del 2017.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)