Young Sheldon è insopportabile: il trailer dello spin-off di The Big Bang Theory

C’è qualcosa di più irritante di una persona insopportabile? Sì, la sua versione bambina

Serie TV
di Elisabetta Limone 6 settembre 2017 10:55
Young Sheldon è insopportabile: il trailer dello spin-off di The Big Bang Theory

Pensate a una persona antipatica, ma proprio insopportabile, di quelle che prendereste a schiaffi a ogni frase. C’è qualcosa che potrebbe renderla ancora più odiosa? A mio avviso sì, sempre: mantenerla identica nei modi e nell’atteggiamento, ma pensarla in versione bambino. Un piccolo saccente che la sa più lunga di tutti e sputa sentenze su chiunque lo circondi.

Ecco, quello che avete appena letto è il concept di Young Sheldon, nuova serie tv di CBS e spin-off di The Big Bang Theory, una delle serie tv più longeve e di maggior successo nella storia della televisione statunitense. Young Sheldon partirà in autunno e racconterà l’infanzia di Sheldon Cooper, il capo dei nerd di tutto il mondo, geniale quanto incapace di relazionarsi con il prossimo.

Lo Sheldon che conosciamo noi, interpretato da Jim Parsons, è un adulto che non ha acquisito le competenze per interagire con persone e situazioni che lo circondano, come se non fosse ancora maturo da quel punto di vista. Al contrario, il giovane Sheldon (Iain Armitage, il figlio di Shailene Woodley in Big Little Lies) è un bambino che disdegna tutto ciò che normalmente fanno i suoi coetanei, ad esempio giocare e guardare le televisione. Un ribaltamento che ha molto senso sulla carta, ma che, dai primi trailer, sembra portare sullo schermo un personaggio odioso e niente più, che giudica ogni frase e atteggiamento di chi lo circonda con un fare antipatico che non porta ad alcun sorriso.

E qui c’è un problema, perché lo Sheldon originale riesce (alcuni direbbero riusciva) a far ridere parecchio con il suo essere sconnesso dal mondo, il bimbo invece provoca solo irritazione.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)