Che cos’è Hyperloop, il treno del futuro di cui tutti parlano

Potrà toccare punte di 700 mph, ovvero 1126.54 km/h. Ma come funziona?

Startup
di Gabriele Ferraresi facebook 13 maggio 2016 10:58
Che cos’è Hyperloop, il treno del futuro di cui tutti parlano

hyperloop_treno_passeggeri che cos'è hyperloop Hyperloop - Il render di una carrozza passeggeri Hyperloop

 

Siamo nel 2016 e per certe cose il futuro non è stato del tutto come lo aspettavamo: pensate alla fantascienza degli anni cinquanta e sessanta. Ci dovrebbero essere macchine volanti a intasare i cieli, viaggi spaziali frequenti come corse in autobus, colonie su altri pianeti. Invece niente.

Sempre a proposito di trasporti, il treno non è che sia poi cambiato moltissimo negli ultimi sessant’anni. Certo, va più veloce, è più comodo e sicuro, ma se pensate che il primo Shinkansen, il “treno proiettile” giapponese, viaggiò nel 1964, non siamo andati avantissimo e siamo sempre lì: due rotaie, traversine, un locomotore, delle carrozze, elettricità.

Ed è bello così e funziona bene così, certo. Hyperloop però promette di essere una tecnologia davvero disruptive in questo campo, andando a rivoluzionare completamente anche il mondo del trasporto su rotaia.

Ne parlano tutti perché recentemente si è svolto nel deserto del Nevada il primo test della tecnologia che muoverà i treni Hyperloop – un’idea di Elon Musk, il signor Tesla, l’uomo che cambierà anche l’industria dell’auto: che circa tre anni fa aveva diffuso online la sua visione di treno a levitazione magnetica – ma vediamo com’è andato il test.

È andato così

 

Non ci avete capito niente? È normale.
Però se provate a immaginarlo con il video qui sotto…

 

…è tutto un po’ più chiaro, no? Quella specie di slitta elettrica che avete visto partire velocissima – ha toccato i 187 km/h in 1.1” – e poi schiantarsi contro una montagna di sabbia però è davvero molto importante, in quanto è il primo test pubblico della tecnologia che muoverà i treni Hyperloop.

I test proseguiranno per tutto quest’anno e la speranza è quella di arrivare a un prototipo di una carrozza passeggeri entro fine 2016. Vedremo, forse è una data un po’ ottimistica, ma quel che conta per ora è che il treno Hyperloop promette di rendere il treno veloce – quasi – quanto un aereo e ridurre drasticamente i tempi di collegamento. Hyperloop infatti promette che si potranno toccare punte di 700 mph, ovvero 1126.54 km/h sulle futuribili carrozze che abbiamo visto nel video qui sopra. Ma com’è possibile? Come funzionano i treni Hyperloop?

I treni Hyperloop sono molto diversi dal treno come lo conosciamo: viaggeranno all’interno di grossi “tuboni” pressurizzati in una situazione ideale dal punto di vista dell’attrito, grazie anche a una tecnologia di levitazione magnetica di cui però non sono stati ancora effettuati test pubblici. Se ci pensate, i treni Hyperloop sarebbero un po’ come degli enormi bussolotti della posta pneumatica, ma motorizzati.

Riguardo al test che abbiamo visto infatti engineenering.com spiega che “il motore elettrico utilizzato nel test non è poi così differente da quello che potremmo vedere su un ottovolante, o su una moderna linea ferroviaria ad alta velocità (…) ma ha un grosso vantaggio: grazie all’ambiente semi pressurizzato creato dalla galleria in cui viaggia Hyperloop potrà spingere le carrozze ad altissime velocità, senza particolari sforzi” e conclude “Con un solo motore e senza galleria semipressurizzata, la slitta test ha toccato circa 100 mph in un secondo, generando un’accelerazione di 2.5G. La speranza è che quel tipo di motore possa servire a muovere un veicolo aerodinamico fino alle velocità di 700 mph, all’interno di una galleria Hyperloop“.

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)