Queste minuscole ciambelle sono cucinate in una pasticceria in cui tutto è in miniatura

C’è anche il tutorial, ma solo se siete precisissimi

Food
di Ornella Cigno 8 aprile 2016 16:24
Queste minuscole ciambelle sono cucinate in una pasticceria in cui tutto è in miniatura

mini-donuts

 

L’ultima tendenza in campo culinario? La mini-pasticceria. Se con l’avvicinarsi della bella stagione avete deciso di intraprendere diete ferree ma non riuscite proprio a rinunciare al piacere di un dessert, la mini-pasticceria potrebbe fare al caso vostro.

A queste ciambelle non manca nulla, sono fritte al punto giusto e ricoperte di zucchero e cioccolato; il fatto che siano microscopiche è un dettaglio che quasi dimentichiamo talmente sono verosimili.

 

 

Il tutorial per prepararle è di Mimine, un’artista sudcoreana che realizza miniature di qualsiasi cosa, dal cibo all’arredamento.

Seguiamo passo per passo la sua ricetta:

Come prima cosa prendete un mini-foglio di carta da forno e posizionatelo su un mini-piano da cucina, versateci la farina, l’acqua, aprite un mini-uovo e iniziate a impastare. Munitevi poi di un mini-mattarello e stendete la pasta, che taglierete poi con un mini-stampino. Mettete una mini-pentola sul fuoco e versateci l’olio, quando friggerà immergete le vostre ciambelle. Qualche secondo e saranno pronte. Decoratele come meglio credete e mettetele dentro a una bellissima mini-scatolina per mini-ciambelle.

 

Schermata 2016-04-08 alle 15.40.34

 

Se per 12 ciambelle di grandezza normale serve circa mezzo chilo di farina, probabilmente per queste ve ne servirà meno di un grammo. Gli ingredienti sono quasi tutti reperibili, davanti alle mini-uova ci siamo però trovati fortemente impreparati. Mimine ci svela il mistero in un altro interessante video.

Seguite Mimine su Youtube per imparare a preparare un sacco di altre minircette.

FONTE | KOTAKU

COSA NE PENSI? (Sii gentile)