Libri
di Simone Stefanini 13 Febbraio 2019

I giorni che scompaiono è il fumetto perfetto per chi ama Black Mirror

Se il parassita che hai dentro il tuo corpo fosse solo un’altra parte di te?

I giorni che scompaiono è un graphic novel di Timothé le Boucher, edita in Italia da Bao Publishing. È una storia strana, toccante e insieme molto inquietante, che piacerà molto agli amanti dell’assurdo, da Black Mirror a I Confini della Realtà.

Il protagonista del libro è Lubin Maréchal, un ragazzo che di giorno lavora come commesso in un supermercato e la notte fa l’acrobata in una compagnia teatrale. Biondo, capelli lunghi, bella presenza, con una ragazza e una vita disordinata ma tutto sommato felice.

Dopo aver battuto la testa in un incidente mentre compiva delle acrobazie, si sveglia e scopre che ha mancato un giorno, che si è svegliato dopo due giorni dall’incidente. Questa cosa capita sempre più spesso, finché non capisce la verità: c’è un altro lui che abita il suo corpo un giorno su due e che vive al posto suo una vita di cui lui non sa assolutamente niente. Dopo lo shock iniziale, Lubin cerca di comunicare con l’altro lui, lasciando dei video sul computer che hanno risposta, fin quando succede una cosa ancora più bizzarra: l’altro lui gli ruba un giorno in più, poi due, poi tre, fino a che Lubin si sveglia ed è se stesso solo poche volte l’anno. Non vi stiamo a dire come continua altrimenti vi roviniamo il finale.

Timothé le Boucher, classe 1988 e un pedigree alle Belle Arti di Angoulême, ha un tratto a metà fra il fumetto francese e il manga che, invece di addolcire una storia inquietante, la rende ancora più strana. Il suo protagonista man mano perde amici, lavoro e amore, si sveglia con persone sconosciute nel letto e lotta per riprendere possesso della sua vita, ma la missione è tutto fuori che semplice.

Un racconto sull’identità, sul dualismo tra corpo e spirito, per un viaggio allucinante nella vita di un ragazzo con un parassita sconosciuto nel corpo: se stesso.

I giorni che scompaiono – Timothé le Boucher (BAO)

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
5,99 €

L'universo spiegato ai miei nipoti

Le risposte di un nonno astrofisico alle domande della nipotina raccolte in questo piccolo libretto. Hubert Reeves è un grande divulgatore e questo è un libro perfetto per cominciare a scoprire i misteri dell’Universo con i propri figli e nipoti.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >