Society
di carlo.roccafiorita 27 Gennaio 2014

A Mazara del Vallo la cava di tufo può diventare un parco culturale

ragazzi_ridotta6

Succede in Sicilia, a Mazara del Vallo precisamente, che i giovani inizino a darsi una mossa per migliorare la città in cui vivono partendo dagli spazi inutilizzati e dalla creatività.
Periferica è un progetto di rigenerazione urbana che nasce dall’Associazione no profit Corda di Mazara, che con Periferica, appunto, vuole portare avanti l’obiettivo di rigenerare le periferie della città attraverso l’arte, il gioco e la cultura. Portato avanti da uno staff under 24 di soli studenti universitari di Architettura, Design, Lettere, Multimedia, il progetto è riuscito nel settembre 2013 a riunire università, studenti, associazioni ed imprese per convertire una cava di tufo di 3000 mq del quartiere Macello in un potenziale spazio per associazioni culturali, attraverso un festival di una settimana con un budget limitato di 7000 €.

Al festival, totalmente autofinanziato, hanno partecipato studenti italiani, stranieri, docenti universitari, artisti, architetti, designer, dando vita ad iniziative culturali gratuite come workshop, laboratori, rassegne cinematografiche per una settimana.

Un mese dopo, il progetto mazarese conquista il Primo Premio al concorso Nazionale RIUSO bandito dal consiglio Nazionale degli Architetti come miglior progetto per la rigenerazione urbana sostenibile su oltre 400 progetti italiani e stranieri presentati.

Durante Natale, avviano “#periferici: la periferia di Mazara si racconta”, un progetto d’indagine del territorio che unisce le testimonianze visivo-emotive di luoghi degradati ed abitanti di Mazara. Un lavoro incredibile, anche questo totalmente auto gestito e finanziato.

Adesso, Periferica è stata selezionata tra i 40 progetti finalisti (su 600) di CheFare, un concorso nazionale che mette in palio 100.000 € per il miglior progetto culturale italiano. C’è tempo fino al 13 Marzo per votare e raccogliere 5000 voti per passare alla fase successiva. A quel punto, una giuria di saggi sceglierà il vincitore tra gli 8 progetti più votati da internet.
Votando, si permetterà all’associazione Corda ed alle comunità di quartiere di continuare il processo di riqualificazione e promozione delle periferie di Mazara del Vallo.
Per votare non c’è bisogno di Facebook, basta andare sul sito www.che-fare.com, cliccare il progetto numero 29, una mail e 30 secondi di tempo.
oppure cliccare al link diretto.

“Siamo entusiasti e più che mai tenaci, come quando è nato il progetto.” -Afferma Carlo Roccafiorita, studente di Architettura, fondatore di Corda e Periferica-
“Avevamo un’idea: riunire i giovani di Mazara, università ed imprese per migliorare la città con iniziative incondizionate e spontanee. Adesso Periferica compete con altri 40 progetti di tutta Italia per aggiudicarsi 100.000 €, e bisogna raccogliere 5000 voti online entro un mese.
Abbiamo ricevuto 800 voti in soli 4 giorni. Questo è un segnale per noi fortissimo.
La gente ha capito che non si tratta di politica, né di scegliere tra un portavoce o un rappresentante: bisogna scegliere se migliorare Mazara oppure no. Abbiamo dato vita ad un progetto apolitico che mette insieme meccanismi culturali per sollevare le periferie dal degrado, lo abbiamo dimostrato e siamo stati anche premiati.

A settembre abbiamo iniziato da quartiere Macello, e lo stesso vogliamo fare in altri quartieri di Mazara: creare delle piccole realtà dove poter giocare, studiare, collaborare, convertendo gli spazi morti della città. Mazara ha dei problemi enormi, e per risolverli noi vogliamo partire dagli spazi, adeguandoli alle esigenze delle comunità: cultura, arte, gioco, identità. Ma per portare avanti il progetto in maniera autonoma abbiamo bisogno di fondi. Bisogna votare subito, far votare tutti e condividere l’iniziativa. Facciamo vedere che la cultura in Sicilia è solo un fatto di opportunità”

Trovate il progetto anche alla pagina Facebook di Periferica

Video di “#periferici: la periferia di mazara si racconta”

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >