Society
di Simone Stefanini 15 Luglio 2015

11 motivi per cui ammalarsi d’estate è un incubo senza fine

Se proprio devi ammalarti, scegli l’inverno.

Sei uno di quegli sfigati che prende la febbre d’estate, meglio se durante il weekend? Bene, anzi, male. Malissimo. Questi punti vengono a ricordarti quanto la vita sia ingiusta:

FONTE |  

All’inizio pensi che sia allergia e prendi le medicine sbagliate per giorni e giorni

dd2bc698618ce636def173c6fb49f6d6981cdda5d8935a390e9a82a2deea8619

 

Quando ti accorgi che sei malato, tutti quelli che conosci ti invitano ad eventi mega divertenti nel weekend. Che tempismo.

cace74b81021d3d6ab4cc377ea2b708b11265518a9ec8f2bfc8592ab5facf414

 

Senti di aver bisogno delle coperte, peccato che la temperatura ella stanza sia di 45°

56c4a90a44b1adb4504f68b7844af02dcf9c47579cadc7a192bd828d9587b26e

 

In frigo tieni i tuoi rimedi olistici e quando li vai a cercare, te li hanno già mangiati tutti

3e7565cd401e28bbb3b8d2d088d1a6390a63e71d60ed0049a5cb41a2b9e30c4c

 

La doccia serve solo a ricordarti quanto tutti si divertano in piscina o al mare senza di te

c34c9bdaee365d4dc8f36180ab4cee64bc666fe67604c9efd495d764f07588a2

 

Non trovi nessuno con cui condividere perché tutti si ammalano d’inverno

ceed8d835f6c7aec1671db8ba63bf21a53c01adb6690307cc8efd80762911b87

 

Non capisci se stai sudando perché sei malato o perché è estate. In ogni caso sudi tantissimo

30fb4453d44e897726e2e124785cd099de9185a8cf09b3ef1a84688ef95d6911

 

Il brodino caldo ti fa sentire sul punto di morire

cdeff0fff6352260f696de20b93f565182dd217fd319938246d4c2463a64db26

 

Sei forzato a guardare ore ed ore di repliche di telefilm bruttissimi

980x.jpg

 

Nessuno viene a trovarti e se qualcuno lo fa, è abbronzatissimo e in mega forma

257a084186cb49c76339913afa334181c4d983a3fcb57122e492bc3f94eadbcd

 

Chiaramente inizierai a star meglio di domenica sera, così da realizzare che  il weekend è già finito e che è già il tempo di tornare a lavoro.

8b811ea17c5c2c430d9fbfedb4711560f27f2029bda4dd889ff741526d5484b3

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >