Society
di Fausto Murizzi 7 Agosto 2014

Come usare l’app Nike+ per la corsa in maniera creativa? Disegnando cose

Probabilmente si tratta di una trovata pubblicitaria della Nike sotto mentite spoglie. Ma noi vogliamo credere ci siano utenti talmente creativi da spiazzare qualsiasi responsabile marketing del pianeta.

L’utente in questione si chiama Claire Wyckoff e sul suo blog racconta di come si diverta a fare jogging utilizzando l’app Nike+ per la corsa in maniera creativa. Praticamente pianifica le sue “sgambate” studiando i percorsi in base ad un obiettivo specifico: disegnare cose.

Ha iniziato solo da qualche mese, ma sta affinando la pratica di volta in volta. E  i risultati sono evidenti.

Il primo tentativo è stato un innocentissimo cane.dog-first

 

 

Ma dalla volta successiva Claire ha cominciato a fare sul serio disegnando il primo pene.

penis_second

 

Non contenta però del risultato ci riprova…

penis_third

 

Al quarto tentativo smorza però l’entusiasmo dei fan e si cimenta in un’opera d’arte più “curvilinea”…

mnemonita_forth

 

 

Per tornare però alle care vecchie abitudini alla prima occasione utile…

penis-five

 

Per evitare però di annoiarsi, la volta successiva ci propone una rivisitazione di Slimer, il fantasmino verde dei Ghostbusters

slimer-six

 

A seguire, però, un bel dito medio non poteva mancare…

middle-finger-seven

 

Dopodiché si torna alla passione principale, sospinta – in base a quanto scrive Claire – dalle richieste dei followers: “There have been a bunch of requests for more penis, so this is for the fans“. E chi siamo noi per contraddirla?

penis-eight

 

La chiusura, infine, è un tributo all’alieno di Space Invaders, gioco anni ’80 targato Atari.

Space-Invaders-nine

 

Attendiamo impazienti gli sviluppi futuri su Runningdrawing, provando magari ad immaginarci una sceneggiatura alternativa per “Forrest Gump“.

FONTE | theguardian.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >