Society
di Marco Villa 16 Novembre 2015

Due video per capire cosa sta succedendo davvero in Siria

Tutti i gruppi che stanno combattendo in Siria e i legami con potenze come Stati Uniti e Russia

Il primo è in inglese con sottotitoli, prodotto dal sito di news americano Vox.com e riesce a mettere in fila in cinque minuti quanto è accaduto negli ultimi 5 anni in Siria. Il secondo che trovate in fondo all’articolo è un po’ più lungo e in italiano e prova a districare tutti gli intrecci geopolitici fino alla fine della Seconda guerra mondiale, mettendo insieme qualche semplificazione di troppo, ma spiegando nel dettaglio la situazione attuale.

Sono passati pochi giorni dagli attacchi terroristici a Parigi e solo adesso iniziano a circolare i nomi degli attentatori. Già dal giorno successivo agli attentati si sa che buona parte dei responsabili degli attacchi arriva dal Belgio e che probabilmente il quartiere di Moleeenbek a Bruxelles è stato il luogo dove l’azione è stata organizzata. Al di là delle responsabilità materiali, è certo che il quadro generale in cui va inserito l’attacco è quello della guerra in Siria, che ormai da qualche anno vede in campo diverse fazioni legate ad altrettante frange della società siriana, ognuna delle quali sostenuta da stati stranieri.

Quella siriana è una situazione complessa, esplosa nei mesi successivi alla cosiddetta Primavera Araba del 2011. Le richieste di maggiore democrazia partite in paesi come Egitto e Tunisia si sono diffuse in altre nazioni dell’area, compresa la Siria, dove sono presto diventate motivo di forte scontro tra governo e oppositori. Una situazione che si è poi trasformata in una vera e propria guerra civile, in cui motivazioni politiche e religiose si sono mischiate sempre di più, portando infine alla nascita dell’ISIS, responsabile degli attacchi parigini e non solo. Tutto questo va però inserito in una cornice di politica internazionale che vede le grandi potenze mondiali legate in vari modi alle forze in campo: dalla Russia storica alleata siriana dai tempi della guerra fredda e attualmente ancora al fianco del governo di Bashir al-Assad agli Stati Uniti, che invece hanno finanziato e addestrato forze di opposizione presenti in Siria. Un quadro davvero complicato, che due video provano a spiegare in pochi minuti.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >