Society
di Stefano Yamato 10 Dicembre 2011

Farmville follia: mamma gioca con 4 computer! [video]

 

Farmville è probabilmente uno dei giochi che più resteranno scolpiti nella storia del pianeta. Ha segnato indelebilmente quella che viene definita l’era del Social Gaming, un momento storico, l’attuale, in cui il concetto di videogioco prende vita attraverso i social network, assumendo proporzioni planetarie in quanto a masse di giocatori coinvolti in tutto il mondo. Se non conoscete Farmville, significa che non avete collegato un computer ad internet negli ultimi 5 anni. Si tratta di un cosiddetto “browser game” disponibile su Facebook e sviluppato in California dalla software house chiamata Zynga. Si basa su un concetto molto semplice: simulare la vita di un agricoltore, permettendo di piantare, coltovare e raccogliere piante ed alberi virtuali, nonché di allevare animali di ogni sorta. All’interno del gioco si è sviluppato un vero e proprio ecosistema ed un vero mercato, con un giro di affari di decine di milioni di euro. E’ infatti possibile eseguire transazioni ed acquistare continuamente nuovi oggetti e funzionalità.

Farmville ha raggiunto quasi 100.000.000 (cento milioni) di utilizzatori al mese, diventando la più diffusa applicazione Facebook della storia. Il gioco ha preso anche derive su altre piattaforme, diventando una sorta di virus che ha contagiato la società contemporanea. Per molti rappresenta quasi una piaga sociale, poichè ha un effetto da vera e propria dipendenza, che spinge milioni di giocatori a restare incollati ad uno schermo giorno e notte. Persino le fasce più adulte sembrano essere state totalmente assorbite da Farmville, diventando una sorta di tossicodipendenti da social gaming. A dimostrazione di ciò, ecco un video che spiega come Farmville possa deviare totalmente le persone, isolandole dalle realtà e rendendole schiave di un gioco. Il video è stato realizzato da un figlio disperato, che ha voluto in qualche modo “denunciare” gli effetti che Farmville produce su sua madre. Eccola alle prese con quattro computer mentre gestisce le sue proprietà terriere virtuali.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >