In California arriva E-Joint. Dopo la sigaretta, ecco lo spinello elettronico.

Society
di Carlotta 27 febbraio 2013 11:51
In California arriva E-Joint. Dopo la sigaretta, ecco lo spinello elettronico.

A parte che chiamarlo spinello fa un po’ antico; a parte che in Olanda per scopi ricreativi e in California (per scopi medici) si inala il Thc con i vaporizzatori da tempo, la notizia è che, sempre in California, e per la precisione già dalla scorsa estate, è in distribuzione Cannacig, un vero e proprio (così dicono, dato che non è dato sapere di preciso quali sono le sostanze che si inalano) spinello elettronico.

Volenti o nolenti, proibizionisti o antiproibizionisti, facciamocene tutti una ragione, il mercato della cannabis è un mercato in crescita, con una domanda che aumenta sempre più. Talmente tanto che ad Amstredam i coffee shop non riescono a farli chiudere e anzi, nel centro della città si ampliano sempre di più, commercializzandosi e aprendosi anche ad un pubblico che non è propriamente quello del fumatore di erba. Talmente in crescita che negli USA sono sempre più gli stati in cui l’uso della marijuana è legale, per scopo ricreativo oltre che medico, “aprendo nuovi scenari di business” ha detto il Ceo di Rapid Fire (quelli che producono la canna elettronica).

Il mercato della cannabis negli Usa è destinato a valere sempre di più: nei prossimi 5 anni potrebbe crescere il giro d’affari fino a 9 miliardi di dollari e se la marijuana fosse legale su scala nazionale consentirebbe di guadagnare 8,7 miliardi di dollari all’anno con le imposte. Rendiamoci conto. Ecco forse perchè la Rapid Fire Marketing, società specializzata nella produzione d’inalatori a vapore, non vuole lasciarsi scappare l’occasione e il grasso bottino. La società stima che ricavi dati dagli spinelli elettronici potrebbero arrivare a circa 100 milioni di dollari.

Lo “spinello bionico” come lo chiama la portavoce della compagnia Cheryl Shuman o “e-joint” costa 69,95 dollari e oggi risulta disponibile in diversi Stati Usa, dall’Alaska al New Mexico e si può ordinare on line.
Sul sito tutte le info, tranne quello che c’è dentro il prodotto che però, si legge, non contiene tabacco o altri materiali vegetali.
E allora cosa contiene e cosa s’inala dalla canna elettronica, come dalla sigaretta elettronica del resto? Cos’ha di diverso dalle altre sigarette elettroniche per essere definito spinello? Forse solo il nome.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)