Society
di Simone Stefanini 12 Marzo 2015

La piovra gigante e l’arte di farsi le canne creative

Il Leonardo da Vinci degli stonati. Un artista nel creare la canna perfetta.

Questo artista è un utente di MassRoots, una comunità/social network semi anonimo dedita a chi si fa dei gran cannoni (con tanto di app). I più bravi postano le loro creazioni, si confidano segreti per creare la canna perfetta, non solo dal punto di vista del ripieno, ma anche dell’estetica.

Non possiamo quindi che applaudire l’operato di ValleyRec420 (nome fittizio, ricordiamo che la droga è illegale) per la creatività con cui inventa sempre nuovi modi per stonarsi.

[tutte le foto via]

Tecnicamente, la più complessa sembra essere la piovra gigante: sei tentacoli tutti ripieni di ganja e poi il corpo/testa, anch’esso ripieno, con tanto di occhietti simpatici. Quando è pronta, è così, ed è quasi uno spregio fumarla:

Schermata 2015-03-12 alle 10.05.56

Poi accendi tutti i tentacoli e la faccenda diventa molto interessante. Una creazione spettacolare, alla faccia di noi liceali che al massimo sapevamo fare il carciofo:

Schermata 2015-03-12 alle 10.05.00Schermata 2015-03-12 alle 10.05.09

Una volta finiti i tentacoli, si arriva alla testa e lì la situazione si fa enorme. Non è infrequente che l’esperienza porti alla visione dei mostri.

Schermata 2015-03-12 alle 10.05.21

Bello è anche questo manufatto in carta recante forma geometrica romboidale che come un domino si divide per riunirsi alla fine, col risultato che sembra una canna e invece te ne sei già fatte due:

Schermata 2015-03-12 alle 10.06.20  Schermata 2015-03-12 alle 10.06.09

In gergo, ogni tanto capita di chiamare la canna “bomba” o  “missile”. Qui il nostro eroe ci ha presi in parola, creando letteralmente ciò che noi non avevamo mai avuto il coraggio di provare a fare:

Schermata 2015-03-12 alle 10.10.00Schermata 2015-03-12 alle 10.09.39

Ogni tanto il genio propone armi di distruzione di massa, anche se siamo fortemente propensi a pensare che con queste ci sarebbero meno spargimenti di sangue:

Schermata 2015-03-12 alle 10.07.01Schermata 2015-03-12 alle 10.06.52  Schermata 2015-03-12 alle 10.08.26Schermata 2015-03-12 alle 10.08.15

Perché in realtà, il creativo è un tenerone:

Schermata 2015-03-12 alle 10.07.37

Ed è anche uno scienziato che cerca sempre la struttura più piccola per inglobare più THC possibile:

Schermata 2015-03-12 alle 10.09.07  Schermata 2015-03-12 alle 10.09.15

Oppure si diverte a creare pipette artigianali che sembrano venir fuori dal paese degli Hobbit (che anche loro mica disdegnavano un po’ d’erba pipa per rilassarsi):

Schermata 2015-03-12 alle 10.07.21

Un’ascia rubata al nemico, fumiamocela:

Schermata 2015-03-12 alle 10.08.47Schermata 2015-03-12 alle 10.08.55

Varie ed eventuali: una chitarra, una croce, mitra, il coso per i tiri liberi nel rugby, l’arco e la freccia di Cupido. Lo dicevano che il ragazzo ha un cuore di panna:

Schermata 2015-03-12 alle 10.07.49 Schermata 2015-03-12 alle 10.04.31  Schermata 2015-03-12 alle 10.09.31 Schermata 2015-03-12 alle 10.10.13

E questi sono i ferri del mestiere di Valleyrec420, come per Leonardo furono lo scalpello o i pennelli. Bene, ci siamo divertiti a farvi vedere un po’ di decoupage, ora però vi chiediamo di NON FARLO A CASA, di non imitarne le gesta oppure di farlo dopo aver cancellato la cronologia internet del pc/telefono. La droga è illegale e fa male, ok? Daje.

Schermata 2015-03-12 alle 10.08.02

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >