Society
di Simone Stefanini 1 Dicembre 2017

Prima dello smartphone: questo volantino del 1994 è una macchina del tempo

Può un volantino pubblicitario portarti indietro nel tempo come la Delorean di Ritorno al futuro?

 

Dal 1994 al 2017 (quasi 18) non è passata un’eternità, eppure per i prodotti tecnologici potremmo tranquillamente parlare di ere geologiche diverse. Di certo non capita di conservare i volantini dei supermercati, ma quando ne troviamo uno ci stupiamo sempre di come possa diventare una vera e propria macchina del tempo, che come la Delorean di Ritorno al Futuro, ci riporta in un flash al mondo prima dello smartphone.

Abbiamo trovato su Bored Panda le foto di un volantino pubblicitario del Best Buy, il corrispondente americano dei nostri supermercati e il gap tecnologico è talmente ampio da far sorridere.

 

Il telefonone cellulare

 Bored Panda

I primi telefoni cellulari erano simili a piccoli menhir portatili. Grossi come un mattone e con una batteria (supponiamo) a uranio impoverito, pronta ad esplodere a ogni minimo movimento, o almeno così ci piace pensare. Un’antenna che raggiunge le vastità celesti e via, verso l’ostentazione della ricchezza tra i poveri.

 

La telecamera a videocassette

 Bored Panda

Pensare che oggi, per riprendere un evento, basta premere il tasto Rec sullo smartphone e poi montare il video coi programmi di editing, sempre sullo smartphone, per poi inviare il risultato sui social, senza dover trasferire nessun dispositivo. Back in 1994, una bella telecamera in pura plastica, grossa come un gatto, che funziona con le videocassette VHS. Nessun montaggio dei filmati e se volete vedere il video della nostra gita a Gardaland, dovete venire a casa nostra.

 

Il personal computer a torre

 Bored Panda

Per duemila dollari, nel 1994 ti portavi a casa un autentico sogno: il PC a torre con la ventola che quando entra in funzione sveglia quartiere, con le casse senza bassi, la tastiera coi tasti che sembrano mattoncini Lego e il monitor talmente sfarfallante che a guardarlo per più di  mezz’ora faceva venire poteri paranormali. Al suo interno, 420 mega di hard disk, 4 mega di ram e una putenza che in confronto lo smartphone più scadente di oggi sembra la NASA.

 

Il fax che diventa modem

 Bored Panda

Già che abbiamo comprato il computerone, non gli si vuole aggiungere una bella scheda fax più modem a 14.4k? Così diventiamo davvero interattivi e possiamo scaricare un documento di testo in 56923697843659 ore, ammesso e non concesso che qualcuno in quel lasso di tempo non telefoni, altrimenti si riparte da capo. Con le email si fa prima, diciamocelo.

 

L’impianto stereo e il Walkman a cassette

 Bored Panda

Altro che Spotify, cuffie bluetooth, casse BOSE da scrivania: un bell’impiantone stereo portatile a cassette, un ghettoblaster che senza batterie pesa come un giovane vitellino e con le batterie inserite pesa come una mucca dopo il pranzo di Natale. Che dire poi del Walkman, meglio ancora se con le cuffiette di spugna arancione? Lì amici si vinceva il premio freschezza.

 

VHS, CD, videogiochi e macchine fotografiche

 Bored Panda

Ah, quanti supporti obsoleti in questa pagina: videocassette, cd, videogiochi a cartuccia e macchinette fotografiche portatili, giusto per dover sempre andare in giro con una valigia. D’accordo la retromania, ma volete mettere il piacere di girare con un dispositivo che ti consente di fare tutto il sopra elencato e di più, stando al suo posto in tasca dei pantaloni?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >