Tutti pazzi: DJ Giuseppe di Radio 105 arrestato per essersi finto poliziotto

Ai carabinieri ha dichiarato di essere dell’antiterrorismo. Tutti pazzi.

Society
di Simone Stefanini facebook 3 marzo 2015 15:39
Tutti pazzi: DJ Giuseppe di Radio 105 arrestato per essersi finto poliziotto

Questa storia è piuttosto comica. Cioè, magari per Luciano Fronti a.k.a. DJ Giuseppe di Radio 105, ecco per lui magari no. Innanzitutto i fatti, oggettivi, quindi tragicamente ridicoli: erano le 20 di lunedì 2 marzo, quando il DJ in borghese è stato fermato in piazza Dergano a Milano, da una regolare pattuglia di carabinieri in servizio, accorsi dopo essersi insospettiti a causa del rumore che proveniva dalla radio portatile del Fronti, molto simili alle comunicazioni delle forze dell’ordine. Lo hanno scambiato per collega e lo hanno salutato. Lui si è identificato come appartenente alla polizia. “Sono dell’antiterrorismo” avrebbe detto, poi ha mostrato un tesserino di assistente capo e un distintivo in metallo. Entrambi falsi come le banconote da 30 euro.

I carabinieri allora lo hanno perquisito e gli hanno trovato addosso una pistola giocattolo a gas con 8 pallini dentro, senza il tappo rosso. Già che c’erano, hanno deciso di andargli anche a perquisire casa, trovandoci 15 grammi di marijuana.

Questo scherzone è costato al DJ l’arresto per possesso di droga, armi modificate e falsi segni distintivi. Sembra che Fronti abbia affermato al giudice “Voglio vigilare sul territorio, dare una mano alle forze dell’ordine”. Intanto stamattina si è preso sei mesi con la condizionale ed il giudice gli ha risposto “Se per cinque anni non andrai in giro a fare il poliziotto, questa storia sarà cancellata”.

Una cosa sfugge al ragazzo della strada: perché cazzo te ne vai in giro vestito da poliziotto se in casa hai la ganja e come ti viene in mente di dire ai carabinieri che sei dell’antiterrorismo? 

FONTE | ansa.it

Luciano_Fronti

dj_giuseppe

COSA NE PENSI? (Sii gentile)