Viaggi
di Marco Villa 7 Novembre 2014

5 motivi per passare il weekend al Club To Club di Torino

Quattordicesima edizione per Alfa Mito Club To Club, il grande festival di elettronica di Torino

f6d49caf-ea45-4ab5-af9a-611f439f0bc1

Si terrà questo weekend la quattordicesima edizione di Alfa Mito Club To Club, il festival di Torino ormai diventato imperdibile per gli amanti dell’elettronica di ogni genere e tipologia. Se ci siete già stati, sapete tutto. Se ancora non ci siete stati, ecco cinque semplicissimi motivi che potrebbero spingervi a dirigervi verso Torino, anche se non conoscete nessuno dei nomi in programma e non siete mai stati a un cosa come questa. Per il programma completo del Club To Club, clicca qui.

01. Vedere Franco Battiato che torna giovane
Nel corso degli anni è diventato l’autore di alcuni dei pezzi pop italiani più belli e per alcuni ha addirittura scritto LA canzone d’amore per eccellenza (trattasi de “La cura”, ma non serviva specificarlo). Arrivato alla soglia dei 70 anni, Franco Battiato ha deciso di fare un disco&tour in cui torna il giovane sperimentatore degli anni ‘70 e Club To Club lo fa suonare venerdì 7 novembre al Lingotto con il progetto Joe Patti’s Experimental Group.

02. Arrivare presto al Lingotto e assistere a un riempimento impossibile
Entri al Lingotto per la prima volta e pensi che è impossibile si riempia. Dodici mesi dopo, ci entri una seconda volta e pensi la stessa cosa, anche se l’hai già visto riempirsi in modo impressionante, con sempre meno spazi vuoti e sempre più gente che non vorrebbe essere da nessun’altra parte. Quest’anno parteciperò per la terza volta alla serata di chiusura di sabato a Lingotto e già so cosa penserò: impossibile…

03. Provare l’esperienza della Sala Rossa
Si parla sempre della notte sabato, quella in cui convergono tutti gli elementi di Club To Club. La Sala Rossa (formalmente si chiama Red Bull Music Academy Stage, ma è la Sala Rossa) è un acquario in fondo al padiglione del Lingotto che ospita la serata. All’inizio vai a cercare un po’ di caldo, per sfuggire al vuoto e al freddo della sala principale. Man mano che la serata avanza, l’effetto dell’escursione termica cambia radicalmente: la Sala Rossa diventa una sauna in cui vivere l’esperienza del club, mentre il padiglione è il luogo dove prendere fiato e respirare (mentre osservi il riempimento, cfr. punto 2)

04. Avere intorno gente che vuole solo divertirsi
Non ci sono le pose delle serate nei club, quelle con i frequentatori abituali che marcano il territorio. Al Club To Club c’è un pubblico unico, che arriva a Torino per il festival e per Artissima, che si tiene negli stessi giorni. Un weekend a parte, che fa storia a sé e fa saltare schemi e rituali da normale serata settimanale. L’esperienza più vicina a un festival estivo europeo che potrete provare da qui alla prossima estate

05. Girare per Torino con lo stordimento da after e il jet lag
Dopo le serate al Club To Club, girare per Torino sarà un’esperienza nuova. La stanchezza accumulata, il calo di adrenalina, la sensazione che tutti si muovano troppo velocemente. Tutti piacevolissimi effetti collaterali del Club To Club. Tutte cose che nel 2015 vi faranno tornare. Garantito.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >