Web
di Marco Villa 26 Agosto 2015

Se internet finisse domani, la tua vita cambierebbe così

Saluta Whatsapp, ma anche i social network, lo streaming, l’home banking… senza parlare di tutto quello che hai salvato sulla cloud

Tanti film catastrofici ci hanno raccontato come sarebbe la nostra vita se la Terra tornasse di colpo al medioevo. Un mondo senza elettricità e comfort e poco importava che la causa fosse un meteorite, l’innalzamento dei mari o una glaciazione. Di colpo, si tornava indietro di centinaia di anni. Oggi abbiamo provato a pensare come sarebbe il mondo se di colpo domani finisse internet. Esatto: da un momento all’altro, STOP. Fine delle connessioni. Ovviamente abbiamo lasciato da parte tutte le conseguenze più serie e i risvolti più tragici, per concentrarci su abitudini quotidiane molto più piccole e insignificanti e QUINDI molto più importanti.

La prima cosa a cui dire addio sono i sistemi di messaggistica: saluta i vari Whatsapp, Telegram e soci. Abbraccia di nuovo gli sms e occhio, perché quelli si pagano.

inviare-SMS-anonimo-con-WIND

Niente social network, ovvio. Il cerchio di persone di cui conosciamo vita quotidiana e passioni varie si restringerebbe drasticamente. Per alcuni è un sogno che si realizza, per altri è solo la certezza di perdere tantissimi contatti in poco tempo.

Vuoi sapere se il Milan ha comprato Ibrahimovic? Aspetta il Tg di questa sera. Se lo salti, c’è il televideo oppure il giornale domani mattina.

unnamed

Devi fare un bonifico? Ricordati di passare in banca. Sì, nella banca vera, quella con le persone dietro gli sportelli.

Tra qualche settimana negli Stati Uniti iniziano tutte le nuove serie tv. Sappi che le vedrai tra qualche mese, ma solo in caso tu sia abbonato a una pay tv. Altrimenti rassegnati ad aspettare che passino su Italia 1. In compenso, però, il concetto di spoiler sparirebbe.

gameofthrones14_57

Dimentica Spotify, Deezer o Apple Music. Dimentica Netflix e PopCorn Time. Dimentica tutto quello che è legato allo streaming: inizia a frequentare negozi di dischi fisici e attendi il ritorno dei -brrrr- videonoleggi.

E dimentica anche il porno gratis: si torna in edicola con i baffi finti.

38ebd9e81f529ad3144da4ff1fd7cbc69b5f586b37828ef853094133df882b80

Lo smartphone che non hai ancora finito di pagare è diventato utile come una lattina senza linguetta.

Lo smartphone inutile ha una gigantesca conseguenza: ritorna la noia nei momenti morti, tipo i tragitti in metropolitana.

6a1086da1e034c1398e9d9f8261162ed-d4fadef

Per far avere un file a una persona che abita lontano devi mandarlo per posta. Ma la posta cartacea, eh.

Di colpo il fax ti sembra la più grande invenzione nella storia dell’umanità.

fax

Tutte le foto e i documenti che hai salvato nella cloud sono evaporati. Puff.

Vorremmo mettere molte altre cose in questo elenco, ma scusateci: senza internet dobbiamo andare a imparare un altro lavoro.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >