Ambiente
di Marco Beltramelli 27 Maggio 2021

5 articoli per salvare gli insetti

Cinque consigli per gli acquisti sul nostro shop scelti ogni settimana con un tema differente


Settimana scorsa, il 20 maggio, si è celebrata la giornata mondiale delle api. Gli effetti della pandemia hanno riportato conseguenze, fortunatamente positive, sulle condizioni di questi importantissimi insetti. Le api, partecipando attivamente al processo d’impollinazione, sono uno degli organismi più importanti sulla terra, ma non dobbiamo dimenticarci degli altri insetti che, per quanto minuscoli, rappresentano un elemento fondamentale per il mantenimento del benessere del nostro pianeta.

Un’ape da miele – via Pixabay  Un’ape da miele – via Pixabay

L’80 %delle coltivazioni alimentari dipende dall’impollinazione delle api, la loro scomparsa o diminuzione metterebbe in serio rischio in primo luogo la biodiversità vegetale. Dal primo lockdown ad oggi, la riduzione dell’inquinamento e il blocco di molte attività che consentivano l’uso dei pesticidi hanno contribuito a una lenta ripresa, ma nel nostro giardino o sul balcone, anche coccinelle, lucciole e lombrichi sono elementi fondamentali. Insomma, se gli insetti non vi fanno troppo schifo, qui troverete una lista di oggetti utili per contribuire al benessere del pianeta.

Fontana per api:

La maggior parte delle api non muore direttamente per colpa dei pesticidi, ma per gli effetti secondari (stordimento e confusione) che la portano a sbagliare strada e soccombere per il caldo e la fatica. Ponendo quest’abbeveratoio tra i rami fioriti di una vostra pianta realizzerete un perfetto Autogrill per insetti.

[ Compra sul nostro Shop]

Arnia:

Sempre più amatori si dilettano nella realizzazione casalinga del proprio nettare d’api. Se avete spazio a disposizione dei vicini non troppo vicini e, in definitiva, il miele vi piace tanto che avete deciso di iniziare a produrlo personalmente, questa è l’alternativa giusta.  (PS: sconsigliato sui balconi degli appartamenti)

[ Compra sul nostro Shop]

Argilla:

Vi chiederete perché. Forse per farsi una maschera? Certo, ma anche e soprattutto per realizzare delle seed bombs. Basterà mischiare l’argilla con del terriccio generico e una manciata di qualsiasi seme a disposizione ( se non ne avete buttata un occhio QUI). Il vandalismo non è mai stato così ecologico. Lanciatela in uno spazio fatiscente, domani vi sarà un’aiuola.

[ Compra sul nostro Shop]

Lombricompostiera:

Se le api sono le alleate dei fiori, i migliori amici delle radici delle vostre piante sono invece i lombrichi. I lombrichi scindono gli elementi e li rilasciano (sì, se ti stai chiedendo come, defecando) in un formato più facilmente assimilabile per le piante, trasformando anche il più arido dei terricci in compost. Potete acquistare i lombrichi su internet o aspettare che si generino da soli, basta riempire la compostiera di terra e avrete centinai d’insetti striscianti pronti a rendere fertile il vostro orto urbano senza ricorrere a deleteri e costosi concimi chimici.

 

[ Compra sul nostro Shop]

Hotel per insetti:

Potete realizzare una casetta per insetti anche a casa divertendovi con i vostri figli e nipoti utilizzando tappi di bottiglie, bottoni e bulloni di diversi formati. Ma se siete pigri o avete poca dimestichezza con il “fai da te”, questa casetta è l’opzione che fa per voi. Le diverse strutture permettono la presenza di specie differenti, un vero e proprio ostello per insetti che attirerà in particolare le coccinelle, la miglior risposta biologica all’uso dei pesticidi.

[ Compra sul nostro Shop]

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >