Ambiente
di Marco Villa 28 Novembre 2017

Questa panchina è realizzata con una stampante 3D usando solo plastica riciclata

Una panchina prodotta con 53kg di plastica riciclata, la stessa quantità che viene consumata da una coppia in un anno

Una volta era il sogno dei più convinti ecologisti, oggi dovrebbe essere la speranza di tutti quelli dotati di buon senso: fare in modo che i rifiuti non siano soltanto rifiuti, ma possano diventare materiale per produrre nuovi oggetti.

Uno sforzo che deve essere necessariamente collettivo e che porterebbe benefici a tutta la società: benefici a livello di qualità della vita, ma anche benefici concreti, magari sotto forma di arredi urbani. È quello che auspicano i designer olandesi di The New Raw, che hanno messo a punto il progetto Print Your City, che vuole trasformare rifiuti riciclati in panchine.

Per l’esattezza, Print Your City parte dalle confezioni di plastica, che vengono definite un grande fallimento per il design: oggetti e confezioni che potrebbero durare in eterno, ma che in realtà vivono solo pochi minuti prima di essere buttate per sempre.

Uno spreco assoluto, che però può essere evitato: il primo progetto nato da Print Your City è XXX, una panchina realizzata con plastica riciclata che richiede la presenza contemporanea di due persone per stare in equilibrio. Un chiaro invito alla condivisione e alla comunicazione, che nasce da 53kg di plastica riciclata, ovvero la quantità media prodotta ogni anno da una coppia che vive ad Amsterdam.

Bottiglie e altre confezioni vengono trasformate in materia prima per una stampante 3D che costruisce poi la panchina. L’obiettivo è quello di rendere circolare il diagramma di produzione, utilizzo e smaltimento di un oggetto, che in questo momento è invece lineare. Un cambio di paradigma importante, che potrebbe diventare presto vitale.

FONTE | UFunk

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >