Dem street artist intervista
Art
di Stefano Disastro 21 Novembre 2016

“Con ogni mezzo necessario”: DEM, l’alchimista della street art

Nove domande all’artista che crea “gli abitanti di uno strato impercettibile della realtà umana”

Dem street artist intervista DemDemonio.org

 

“DEM, come un moderno alchimista, crea personaggi bizzarri, creature surreali, abitanti di uno strato impercettibile della realtà umana“. Così inizia la breve nota biografica presente sul sito di DEM, sicuramente uno dei più visionari e fantasiosi tra gli artisti italiani contemporanei. Partito con la street-art, ha poi sperimentato i linguaggi più differenti, evolvendo lo stile ma proponendo un immaginario sempre riconoscibile. Gli abbiamo fatto qualche domanda.

Ciao DEM, partiamo con una breve presentazione: chi sei, quanti anni hai, da dove vieni?
Son DEM ho quasi 40 anni e arrivo/vivo tra il Po e l’Adda (che son due fiumi).

Dove sei adesso? Descrivi la stanza in cui ti trovi.
Sono a casa mia. Computer, scanner, tavolo luminoso autocostruito, lampada autocostruita, un germogliatore, una pianta di avocado che sta morendo (ma magari riesco ancora a salvarla), una pianta di kaffir lime che sta bene, una “piramide” composta di costumi, maschere, pezzi di pelo riciclato, lana multicolore, legni con forme strane e una pietra trovata che mi ricordava un cranio umano, scatole di scarpe e buste di plastica piene di vestiti usati e materiale naturale recuperato in giro. E poi c’è Robbertina (che è il mio manichino autocostruito) che indossa una maschera nuova che sto facendo.

 

 

La prima cosa che hai disegnato e l’ultima?
Dai miei ricordi la prima cosa che ho disegnato o era un Puffo o un mongolo a cavallo, non so chi dei due sia arrivato prima. L’ultima, oggi: una miriade di uccelli che volano formando altre figure in cielo.

Hai dei rituali prima di metterti al lavoro e dopo aver finito?
No.

 

dem-street-artist-maschere-disegni-murales7 Dem street artist intervista DemDemonio.org

 

Qual è la tua tecnica preferita e perché?
Nessuna in modo particolare, mi piace fare davvero di tutto: disegnare, cucire, ricamare, scolpire, dipingere, faccio riprese video e anche ceramiche ultimamente. Penso che bisogna sempre mettersi alla prova e trovare modi diversi di esprimersi, di solito se mi sveglio 3 mattine di fila con un’idea o qualcosa di “fisso” in testa, la devo fare, indipendentemente da che tipo di tecnica devo usare. Citando Sartre e Malcolm X, “con ogni mezzo necessario“, mi interessa arrivare al fine, il mezzo con cui arrivarci (o almeno provare ad arrivarci) passa in secondo piano.

Qual è l’errore che un artista non dovrebbe mai commettere?
Allontanarsi dalla gente comune e finire schiavo del personaggio che ci si è creati, dimenticandosi dell’uomo che ci sta dietro.

Che rapporto hai con le tue opere? Le vendi senza problemi o fai fatica a staccarti?
Arrivo da più di 25 anni di graffiti e pitture per strada, sono abituato a fare e a lasciare andare le mie cose. Vendo e regalo senza problemi, faccio fatica solo con certe maschere che ho fatto, ma solo perché le sento troppo “le mie maschere”, e difatti sono ancora tutte con me.

 

Dem street artist intervista dem-street-artist-maschere-disegni-murales9 DemDemonio.org

 

Se avessi un milione di euro, quale sarebbe la prima cosa che compreresti?
La libertà della mia compagna.

Fai il nome di tre colleghi che secondo te meriterebbero di essere più conosciuti?
Hitnes, Luca Caimmi, Martoz.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
17,32 €

Kit tie dye

Kit tie dye, utilizzabile con tessuti come il cotone e rayon. Perfetti per personalizzare qualsiasi capo, dalle tshirt, ai jeans, fino a borse e sciarpe. Caratteristiche: 12/10/8/18 coloranti 8 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu scuro, viola, marrone, nero  10 colori: rosso, arancione, giallo, verde, acido orange, blu navy, blu scuro, viola, marrone, nero  12 colori: viola profondo rosso, rosso, arancione, giallo, verde, arancione acido, blu navy, blu scuro, viola, viola, marrone, nero  18 colori versione: fucsia, rosso, arancione, giallo, acid orange, verde, blu scuro, blu chiaro, viola, blu, viola scuro, marrone, nero, corallo rosso, rosso vino, verde oliva, rosa, verde acqua, blu chiarissimo 40 bande di gomma 8 guanti usa e getta 1 tovaglia 1  manuale Prodotto spedito dalla Cina.Tempi di consegna: 20/30  
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >