I 25 edifici che ti faranno rivalutare l’architettura sovietica

Art
di Oscar Cini 1 dicembre 2013 19:05
I 25 edifici che ti faranno rivalutare l’architettura sovietica

Nell’immaginario comune l’architettura sovietica non occupa certo un ruolo rilevante. Stretta tra il classicismo socialista ed il Postcostruttivismo degli anni successivi al Gotico Staliniano, non è certo la prima forma d’arte made in URSS a venire in mente agli appassionati d’arte. C’è però uno spaccato tra gli anni ’60 ed ’80 del Novecento, in cui, delle strane quanto futuristiche costruzioni sono nate nelle fredde terre della Repubblica Socialista. Nascono così costruzioni vagamente irriverenti che sembrano strizzare l’occhio ad una imminente invasione aliena: come se fossero venute fuori da un set di qualche b-movie di quegli anni, appaiono costruzioni folli e assolutamente distanti dagli stereotipi imposti da Khruschev e Brezhnev.


25. “Circle houses” – Mosca, 1973

1

 

24.  Museo di Storia ed Etnografia – Montagna di Sulaiman-Too, Kirghizistan, 1978

2

 

23. “Sport” hotel – Tallinn, Estonia, 1980

3

 

22. Stazione di Dubulty – Lettonia, 1977

4

 

21. Padiglione per la mostra degli “Economic Achievements” – Tashkent, Uzbekistan, 1975

5

 

20. Sala cinematografica “Russia” –  Yerevan, Armenia, 1975

6

 

19. Museo letterario Nikolay Ostrovskiy, realizzato da Khmel’nitsky –  Shepetovka, Ucraina

7

 

18. Teatro estivo nel parco di Dnepropetrovsk – Ucraina, 1978

8

 

17. Complesso sportivo/concertistico  “Amalir” – Yerevan, Armenia, 1983

9

 

16. Accademia Russa delle Scienze – Mosca, 1994

10

 

15. Ristorante “Perla” – Baku, Azerbaijan, 1960

11

 

 14. Museo intitolato a Ilya Chavchavadze – Qvareli, Georgia, 1979

12

 

13. Hotel “Olympia”  – Tallinn, Estonia, 1980

13

 

12.  Istituto di ricerca per la robotica e la cibernetica – Saint-Petersburg, 1973

14

 

11. Ambasciata USSR a Cuba – L’Avana, 1985

15

 

10. Hotel “Salyut” – Kiev, Ukraine, 1984

16

 

9. Teatro accademico d’arte drammatica F. M. Dostoevskij – Novgorod, Russia, 1987

17

 

8. Hotel “Tarelka” (“Disco”)  – Dombai, Russia, 1968

18

 

7. Teatro regionale d’arte drammatica – Grodno, Bielorussia, 1977-84

18

 

6.  Centro ricreativo “Druzhba”(“Amicizia”), Yalta, Ucraina, 1959

19

 

5. Forno crematorio – Kiev, Ukraine, 1975

20

 

4. “The House of the Soviets” – Kaliningrad, Russia, 1970

21

 

3. Ministero delle Autostrade georgiane – Tbilisi, Georgia, 1975

22

 

2. Complesso espositivo “Belexpo” – Minsk, Bielorussia, 1989 

24

 

1. Palazzo delle Cerimonie – Tbilisi, Georgia, 1985 

25

via englishrussia.com 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)