Le splendide fotografie in bianco e nero degli spettatori al cinema nel 1943

Durante la seconda guerra mondiale, queste foto scattate al buio con un flash speciale mostrano i comportamenti ed i sogni delle persone nei cinema

Art
di Simone Stefanini facebook 27 marzo 2015 14:34
Le splendide fotografie in bianco e nero degli spettatori al cinema nel 1943

Nel 1943, il fotografo Arthur Fellig usava lo pseudonimo di Weegee ed era un precursore della street photography, cioè quel genere fotografico in cui si riprendono i soggetti in situazioni reali e spontanee, in luoghi pubblici, al fine di evidenziare alcuni aspetti della società.

Grazie al flash ad infrarossi e ad una speciale pellicola, nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, entrò nei cinema di New York e riuscì a rivelare i comportamenti e le reazioni del pubblico.

Chi si bacia, chi ride di gusto, chi passa il tempo perché non ha altro posto dove andare, chi si fa una bella dormita. Gente di tutte le età, che grazie ai film si distoglie per un momento dai pensieri oscuri del conflitto mondiale in corso, permettendosi di sognare.

FONTE | ufunk.net

Weegee photography cinema 13

Weegee photography cinema 4

Weegee photography cinema 2

Weegee photography cinema 7

Weegee photography cinema 6

Weegee photography cinema 3

Weegee photography cinema 9

Weegee photography cinema 12

Weegee photography cinema 1

Weegee photography cinema 11

Weegee photography cinema 5

Weegee photography cinema 8

Weegee photography cinema 10

Weegee photography cinema 14

COSA NE PENSI? (Sii gentile)