Art
di Cosimo Nesca 31 Luglio 2017

Locus, l’opera di Edoardo Tresoldi (e Iosonouncane) per Derive Festival

Musica e installazione si sono unite nella baia di Sapri

Foto di Roberto Conte  Foto di Roberto Conte

 

Descrivere un profumo con delle foto, render conto di un’immagine con le parole, cogliere la plasticità di un momento -quello ritratto da una scultura, il suo prima e il suo dopo- e metterlo in musica sono tutte esperienze sinestetiche; esperienze, cioè, che passano per almeno due dei cinque sensi e che ridanno due diversi sensi dello stesso oggetto. Mettere in contatto forme d’arte diverse è un modo per azionare questo tipo di esperienze e il risultato è spesso sorprendente, ma sempre affascinante. Come è accaduto con l’incontro tra il cantautore sardo IOSONOUNCANE e l’artista Edoardo Tresoldi, di cui abbiamo parlato più volte per le sue incredibili installazioni realizzate con reti metalliche.

Dal loro incontro è nato un evento speciale all’interno del festival Derive di Sapri. Dal 21 al 23 luglio scorsi, Tresoldi ha realizzato Locus, una particolare versione galleggiante delle sue reti, che hanno avvolto una piccola barca posizionata sul mare: su quella stessa barca, IOSONOUNCANE ha suonato l’ultimo giorno di Derive. Un incontro magico, che ci ha spinto a contattare Edoardo Tresoldi per saperne di più.

 

Ci racconti come è iniziato tutto?
Io e Iacopo non ci conoscevamo personalmente prima di DERIVE. Contattarlo è stata una mia idea perché trovo che le nostre due ricerche artistiche siano affini, anche se appartenenti a sfere semantiche diverse. Antonio Oriente, curatore del festival che prevede eventi site-specific e collaborazioni trasversali tra gli artisti, mi ha supportato e seguito in questa scelta.Il risultato è stata una una sperimentazione condivisa con la regia illuminotecnica di Luca Agnani, di cui luogo e pubblico sono stati parti integranti.

Quest’opera è temporanea?
Locus è un opera temporanea, nata appositamente per DERIVE e per accogliere l’esibizione di IOSONOUNCANE. È esistita solo per i tre giorni dell’evento.

 

Foto di Roberto Conte  Foto di Roberto Conte

 

Perché hai deciso di realizzare una vela?
Quello che mi interessava non era tanto il soggetto, ma un elemento che fosse attinente alla baia di Sapri, luogo dalla bellezza mozzafiato. La vela è un elemento immaginario su cui sono intervenuto seguendo le mie linee di ricerca attraverso tagli, scomposizioni e contaminazioni con il paesaggio circostante. Sono interessato più alle ricerche artistiche che a progetti specifici. Seguo ciò che esprime parallelismi a livello compositivo con la mia ricerca visiva e il legame con i luoghi.

Quando tempo ti è servito per pensarla e realizzarla? 
Un mese. Sono stato affiancato dal mio team di collaboratori e amici con cui lavoro da diverso tempo​, composto da quattro persone, e da alcuni sapresi che si sono sentiti coinvolti fin da subito e che ringrazio.

 

Foto di Roberto Conte  Foto di Roberto Conte

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Virginia Mori

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Virginia Mori Nasce a Cattolica nel 1981. Vive e lavora a Pesaro. Si perfeziona in Illustrazione e Animazione all’Istituto Statale d’Arte di Urbino, esperienza formativa che contribuisce a costruire e consolidare il suo immaginario artistico e che le permette di muovere i primi passi nella realizzazione di corti di animazione tradizionale e nell’illustrazione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >