Se i negozi sono le nuove chiese, loro sono i gran sacerdoti. E queste foto sono fantastiche.

Sono o non sono i guardiani del tempio?

Art
di Marco Villa facebook 11 giugno 2014 15:14
Se i negozi sono le nuove chiese, loro sono i gran sacerdoti. E queste foto sono fantastiche.

C’è qualcuno che dice che il consumismo sia l’unica vera religione del nostro tempo. Probabilmente quel qualcuno ha anche qualche punto di ragione, ma non è certo Dailybest il luogo in cui discutere di cose così profonde. Noi, piuttosto, preferiamo limitarci a segnalarvi un progetto fotografico che parte da quell’assunto e che rende il mercato un vero e proprio culto, in cui i negozianti rivestono il ruolo dei gran sacerdoti.

Il progetto è The Guardians e la firma è quella del fotografo di Montreal Vladimir Antaki, che ha girato il mondo per fotografare vari proprietari di esercizi commerciali all’interno del proprio tempio: il negozio, appunto.

Le immagini sono bellissime e farebbero invidia a Wes Anderson. Oggi vi proponiamo una selezione, se ne volete vedere altre, il sito è questo.

FONTE | boredpanda.org

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 1  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 15  880

Guardians  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 14  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 5  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 3  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 6  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 4  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 2  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 7  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 8  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 11  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 12  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 13  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 16  880

shopkeepers guardians urban temples vladimir antaki 10  880

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)