Si sono sciolti i R.E.M.: le tre dichiarazioni di Michael Stipe, Peter Buck e Mike Mills

Art
di Stefano Yamato 21 settembre 2011 18:58
Si sono sciolti i R.E.M.: le tre dichiarazioni di Michael Stipe, Peter Buck e Mike Mills

E’ ufficiale: una della più grandi band della storia della musica ha comunicato il suo scioglimento. Con un annuncio a sorpresa sul loro sito, i R.E.M. hanno detto stop dopo 31 anni di attività che ha visto la band americana cambiare la vita a milioni di fan.

Così recita il comunicato congiunto “Ai nostri fan e ai nostri amici: come R.E.M., come amici di una vita e co-cospiratori, abbiamo deciso che è giunto il momento di smettere di essere una band. Ce ne andiamo con grande senso di gratitudine, di compiutezza, con lo stupore per tutto ciò che abbiamo fatto. A chiunque sia mai stato toccato dalla nostra musica mandiamo il nostro più profondo ringraziamento per averci ascoltato

I tre musicisti hanno poi voluto inviare un messaggio personale a tutti i loro fan.


MICHAEL  STIPE
Un saggio uomo una volta disse che la bravura nel partecipare ad una festa sta nel riconoscere il momento giusto in cui andarsene. Insieme abbiamo costruito qualcosa di straordinario. Abbiamo fatto questa cosa. E ora ce ne andiamo tutti insieme. Spero che i nostri fan capiscano che non è stata una decisione facile, ma tutto deve finire e noi abbiamo deciso di farlo finire ora, a modo nostro. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno aiutato i R.E.M. per quasi 31 anni. La nostra gratitudine profonda a chi ha reso possibile questa esperienza incredibile”
MIKE MILLS
Durante il nostro ultimo tour, mentre mettevamo insieme “Collapse Into Now”, abbiamo cominciato a chiederci quale sarebbe stata la prossima cosa che avremmo fatto. Lavorare sulla nostra musica e i nostri ricordi di oltre tre decenni è stato un viaggio terrificante.Ci siamo resi conto che queste canzoni segnano un confine naturale sui nostri 31 anni insieme. Siamo sempre stati una band nel vero senso della parola. Fratelli che si amano, rispettano. Ci sensiamo come pionieri in questo: nessun disaccordo, nessun litigio, mai un avvocato tra i piedi. Abbiamo preso anche questa decisione tutti insieme, unanimamente, con il cuore. E’ il momento giusto“.

PETER BUCK
“Una delle cose incredibili di essere uno dei R.E.M. era il fatto che i dischi e le canzoni che scrivevamo significavano tanto per i fan, quanto per noi. E’ sempre stato importante per noi starvi vicini. Far parte delle vostre vite è stato un dono incredibile. Grazie.”

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)