Art
di Lorenzo Mannella 16 Novembre 2015

La strage di Parigi raccontata per immagini dagli artisti di tutto il mondo

I fatti del 13 novembre hanno lasciato il segno nel lavoro di fumettisti e illustratori

Charlie e Bataclan Bichrome - Da Charlie al Bataclan

 

Sono state dette troppe cose su quello che è successo a Parigi la notte tra il 13 e 14 novembre. I social network hanno riversato su internet fiumi di domande, dichiarazioni fuori luogo e teorie complottiste di cui non sentivamo il bisogno. È probabile che i concetti più profondi sulla strage avvenuta in Francia siano stati espressi senza dire una parola.

L’arte, in tutte le sue forme, ha reagito agli attacchi di Parigi. Pensate solo al pianista che ha suonato Imagine di John Lennon nei pressi della sala concerti Bataclan. Sul piano che ha trasportato in bici fino al luogo della strage era impresso un simbolo della pace. Lo stesso che le mani dell’illustratore Jean Jullien hanno trasformato nell’icona più diffusa di questo evento.

 

Peace for Paris  Il simbolo illustrato da Jean Jullien la notte della strage di Parigi

 

La notte degli attacchi a Parigi, il simbolo di Jullien ha fatto il giro del mondo attraverso i social. Per effetto della valanga di condivisioni, l’illustrazione è stata anche erroneamente attribuita al celebre street artist Banksy. In effetti, il simbolo non riporta alcuna firma – il tweet originale è partito poco dopo la mezzanotte dall’account dell’artista – suggerendo che in momenti del genere le questioni legate al diritto d’autore fossero passate in secondo piano.

I social network sono stati il principale canale di diffusione di hashtag strettamente legati alla strage di Parigi. Mentre #PorteOuverte ha cercato di guidare le persone verso rifugi sicuri nei momenti di caos, #PrayforParis è diventato uno dei canali preferenziali attraverso cui persone di tutto il mondo esprimevano solidarietà. Non a caso, il dominio prayforparis.com è già stato occupato da un sito spam.

 

Non pregate per parigi Joann Sfar - Parigi è vita

 

Tuttavia, qualcuno ha giustamente fatto notare che forse le preghiere non servivano a nulla. Il fumettista Joann Sfar ha diffuso una serie di disegni in cui l’essenza dei parigini è ben lontana dai colori lugubri del lutto. Con un segno netto e sprezzante, Sfar ha scritto: “Amici da tutto il mondo, grazie per #prayforparis, ma non abbiamo bisogno di più religione! La nostra fede è la musica! I baci! La vita! Champagne e Gioia!

 

I media e le stragi Leemarej - Parigi non è la sola a subire attacchi terroristici

 

Man mano che i dettagli della strage sono diventati di dominio pubblico, molte persone hanno puntato il dito contro il fatto che il mondo occidentale non ha mostrato lo stesso coinvolgimento emotivo per gli attentati che scuotono altre aree del mondo. Il concetto è riassunto dalla vignetta dell’illustratore Leemarej, con tutte le dovute precisazioni: “PS: per favore, capite che questo disegno va solo contro il trattamento impari che i media globali riservano agli atti di terrorismo.

 

Francobollo per Parigi Bernard Bouton - Un francobollo commemorativo immaginato per la strage del 13 novembre a Parigi

 

Il francobollo commemorativo della strage del 13 novembre immaginato da Bernard Bouton ci dice, però, che la Francia è un bersaglio preso di mira più di una volta. Il ricordo dell’attacco terroristico alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo nel gennaio 2015 è riemerso di colpo.

 

Merde à la mort Joann Sfar - Fanculo alla morte

 

In un’altra delle sue vignette, Joann Sfar riprende il motto della città di Parigi “Fluctuat Nec Mergitur” – cioè, naviga e non affonda – e lo associa a “Merde à la mort”, fanculo alla morte. Purtroppo, è arrivato il momento di capire se le reazioni del governo francese agli attacchi di Parigi – un bombardamento a Raqqa, il quartier generale dell’ISIS – causeranno reazioni a catena.

 

From Paris with love  La foto delle bombe “firmate con amore” da Parigi è un fake

 

Su internet circola una foto di alcune bombe con su scritto “From Paris, with love”, che sarebbero pronte per essere sganciate sui mandanti degli attentati di Parigi. A quanto pare è una bufala, ma in molti già lo considerano l’unica risposta che i paesi occidentali dovrebbero inviare in Siria e Iraq. Forse è il caso di non aggiungere altro.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
55,59 €

Macchina fotografica a pellicola 35 mm

Macchina fotografica a pellicola 35 mm, modello vintage. Piccola e leggera, divertiti a immortalare ogni momento in versione analogica. Caratteristiche: Built-in flash Pellicola della macchina fotografica (35mm) Disponibile in Verde, Rosa, Viola, Nero, Blu, Oro, Argento Fonte di energia: 1 x batteria alcalina AAA (non inclusa)   Prodotto spedito dalla Cina. Tempi di consegna: 20/30
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >