Cupcake-pianta: una brevissima guida per crearla

Food
di Chiara Minetti 2 maggio 2012 11:14
Cupcake-pianta: una brevissima guida per crearla

Non so se avete presente Pinterest, o ci avete mai fatto un giro. Il nuovo social network permette di condividere foto, video e quant’altro vi piaccia (praticamente come tutti i social network) con una particolarità: in Pinterest tutto sembra bellissimo. I terrari, ad esempio, fanno parte di questo bellissimo. Il terrario è un contenitore di vetro che, può contenere una singola specie o un habitat di animali esotici, insieme a piante, rocce e terra; spesso però è fatto solo da piante.

L’idea di Pixel Whisk è di creare una pianta da terrario commestibile: un cupcake-terrario. Ecco il procedimento:

1. Munirsi di una torta in scatola per creare l’impasto, quelle della Cameo per intenderci, e aggiungerci un cucchiaino di cannella e un pizzico di peperoncino di Caienna.

2. Riempire le terrine per i cupcake con l’impasto della torta.

3. Fare la glassa al burro dei cupcake. Per crearla bisogna usare la ricetta indicata qui unendo burro, latte, zucchero e gli ingredienti che volete per aromatizzarla. Cospargere poi la glassa di cracker sbriciolati in modo da coprirla interamente per creare l’effetto “terreno” per le piante.

4. Il Fondant, detto anche Fondente, è una pasta di zucchero elastica ed estremamente versatile. Munirsi di fondente per fare le foglie dei cupcake. Quindi aggiungere del gel colorante alimentare (disponibile anche nei negozi di artigianato) verde per i petali e marrone per il vaso. Ricordarsi che il fondente si secca subito quindi, appena avete finito di modellare, attaccate immediatamente le vostre creazioni al cupcake.

5. Ricordarsi di utilizzare poca acqua per unire i petali tra loro.

6. Utilizzare della polvere viola commestibile per evidenziare le punte dei petali.

7. Usare dello zucchero a velo per ottenere l’effetto “satinato”.

8. Sapete dirmi qual è il cupcake e quale la pianta vera?

via

 

 

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)