Geek
di Marco Villa 13 ottobre 2014

Videocamere sui dromedari per inserire anche i deserti nelle mappe di Google

Per mappare le città usano le macchine, per mappare i deserti usano i dromedari. Ovvio, no?

Screen_Shot_2014-10-08_at_9.56.57_AM.0

In giro per le città, le abbiamo viste quasi tutti: macchine normalissime, ma con il tettuccio occupato da una torretta. Sono le Google Car, ovvero le macchine con videocamera annessa che Google utilizza per realizzare il suo servizio streetview, quello che vi permette di navigare in Google Maps come se foste davvero sul marciapiede della Fifth Avenue di New York.

Nella sua progressiva copertura di tutte le città, Google non si nega qualche progetto un po’ folle. Tra questi, senza dubbio quello che vi raccontiamo oggi: per mappare il deserto Liwa, negli Emirati Arabi, Google ha piazzato la sua videocamera sul dorso di un dromedario.

Il risultato lo trovate nel video sottostante e facendo un giro direttamente sulle mappe.

FONTE | theverge.com

CORRELATI >