La band di droni che suona meglio di te

Geek
di Alice Tiezzi 28 aprile 2014 09:25
La band di droni che suona meglio di te

Schermata 2014-04-28 alle 10.27.16
Ancora una volta le macchine potrebbero superare gli uomini, oppure ci hanno improvvisamente catapultati nel futuro, nel 2054, quando ci saranno tanti aggeggi infernali in grado di fare tutto, ma proprio tutto. Tipo suonare come una vera band, per dirne una.
E’ il caso della “Flying Robot Rockstars”, una band di droni (sì, gli aeromobili a pilotaggio remoto, proprio quelli) assemblata dalla compagnia americana Kmel Robotics, specializzata in progettazione hardware e controllo ad alte prestazioni. A detta della compagnia, questi piccoli aeromobili suonerebbero delle “fresh songs”; fresh per modo di dire, visto che i tre brani eseguiti sono abbastanza datati. Si tratta di “Also Sprach Zarathustra” di Strauss, “Carol of the Bells” di Wilhousky e “The Star-Spangled Banner”, inno nazionale degli Stati Uniti d’America. La Kmel Robotics si è avvalsa dell’aiuto di Intel e Lockheed Martin per creare questi strani musicisti, e chissà quanto tempo ci sarà voluto.
L’altra cosa sbalorditiva è che presto questa band con le ali andrà in tour e già a partire dal prossimo week end, durante il USA Science and Engineering Festival di Washington, potremo vedere un vero live set. Comunque non starò qui a descrivere come suonino questi droni, non renderebbe assolutamente come guardare il video.

A breve nei locali di tutto il mondo? Aspettiamo con ansia.

via: band-of-flying-robots-perform-classic-songs

droni

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)