Salvare un bimbo che sta soffocando

Famiglia
di Giulio Pons facebook 13 marzo 2012 08:15
Salvare un bimbo che sta soffocando

Per caso sono stato invitato da amici ad un mini corso della Croce Rossa Italiana per imparare la “mossa” che va fatta nel caso un bambino, anche un lattante, ingoi qualcosa di troppo grande e rischi di soffocare. Tecnicamente si chiamano “manovre di disostruzione pediatrica” e spero di non doverle MAI saper fare, ma nel frattempo cerco di impararle e seguo le istruzioni con attenzione per memorizzarne i gesti.

Ogni anno in Italia 50 bambini perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo, non solo per il “corpo estraneo” che hanno ingerito accidentalmente (palline, prosciutto crudo, insalata, caramelle gommose, noccioline, giochi, etc etc…), ma soprattutto perché chi li assiste nei primi drammatici momenti di solito NON è “formato” a queste manovre e genera disastrose conseguenze.

Potete quindi contattare la CRI per organizzare gratuitamente un’analogo corso (magari per i maestri e le maestre della scuola dei vostri figli). L’incontro dura circa un paio d’ore ed il personale della croce rossa vi spiegherà come intervenire e cosa fare per salvare una vita.

Il video che illustra le mosse è disponibile su youtube ed è assolutamente da guardare. Questo per i lattanti (fino a 12 mesi):

Mentre questo è per i bambini dai 12 mesi alla pubertà:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)