Libri
di Simone Stefanini 23 Luglio 2015

I lividi delle pattinatrici di Roller Derby diventano arte

Tra femminilità, spirito di squadra e aggressività, i lividi delle pattinatrici diventano arte

Il Roller Derby è quello sport tutto americano, prevalentemente femminile, in cui due squadre, formate a pattinatrici, devono fare cose incomprensibili, che anche se guardate i video non ci capite niente.

Mi affido alla descrizione di Wikipedia:

Su di una pista di pattinaggio circolare si affrontano due squadre. I pattini normalmente usati sono quelli classici, con ruote non in linea. Ogni squadra è composta da cinque pattinatori muniti di adeguate protezioni per il corpo: un jammer e quattro blockers di cui uno è un pivot, cioè può diventare jammer durante la corsa.

Ad un dato segnale i blockers iniziano a girare in tondo in una piccola pista: così inizia il jam. Ad un secondo segnale entrano in pista i jammers: questi devono raggiungere da dietro the pack, cioè il gruppo, e superarlo. Da questo momento si calcola il punteggio: i jammer tentano di fare un giro completo per raggiungere di nuovo da dietro il pack e i blockers avversari li ostacolano: ogni blocker sorpassato dal jammer vale un punto per la squadra di quest’ultimo. Il primo jammer che subito dopo il fischio d’inizio ha raggiunto il pack è il lead jammer e può interrompere strategicamente il gioco in ogni momento. Il gioco ha un ritmo molto serrato e ogni incontro si risolve in un paio di minuti.

Sono molto frequenti scontri violenti e cadute che costano spesso contusioni. Sono vietati e sanzionati placcaggi alle spalle, colpi al viso e spinte evidentemente anti-sportive.

Capito no? Dal canto mio, so solo che ho visto questo genere di cose nei film americani adolescenziali e che questo sport viene praticato da un paio di care amiche milanesi. In ogni caso, quelli che vedete sono dipinti dell’artista finlandese Riikka Hyvönen che ha trasformato i lividi della pattinatrici in stupendi dipinti, come tributo alla femminilità e allo spirito di squadra.

Check it out!

 

FONTE | ufunk.net Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 4 Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 5 Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 1 Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 2 Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 3 Riikka Hyvonen Roller Derby Kisses 6

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,47 €

Sticky monsters

John Kenn Mortensen è un artista danese con l’ossessione per i mostri dell’infanzia. In questo splendido, tenero e terrificante galleria disegna bestie pelose, demoni terribili e simpatici, incubi a prova di bambino su dei Post-it!
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >