Libri
di Mattia Nesto 3 Marzo 2017

Il legame indissolubile tra i tatuaggi e la scrittura di Nicolai Lilin

Siamo andati alla presentazione di Favole fuorilegge, il nuovo libro di Lilin edito da Einaudi

 

Nicolai Lilin: cento ne pensa e cento ne fa!”. Un po’ questo è stato il pensiero dominante giovedì 23 febbraio mentre si assisteva alla presentazione del nuovo libro dello scrittore italo-russo, Favole fuorilegge, edito da Einaudi. Già perché l’occasione era molto particolare. Infatti non si era in una semplice casa editrice ma in una galleria d’arte, la Civatiarte di Milano, in via Fiori Oscuri (a due passi dall’Accademia di Brera) e le opere presentate sono state realizzate dello stesso Lilin.

 

 

Nicolai Lilin, sguardo magnetico e parlantina precisa ed affilata come una stilettata in pieno petto,  è infatti un tatuatore e proprio da questo mondo trae ispirazione non soltanto per i suoi libri ma anche per le sue illustrazioni, un po’ punk un po’ desunte dall’iconografia classica russa: “Secondo me non c’è grande differenza tra scrivere un libro, disegnare un tatuaggio o fare un quadro: occorrono sempre passione, abnegazione e libertà. Sono questi gli elementi che contano“.

La sinossi del suo nuovo libro parla degli  spazi sconfinati di una Siberia mitica e selvaggia, in cui non c’è albero, fiume, animale, che non prenda corpo e voce. L’universo lì può popolarsi di Madonne armate, sciabole che si fanno giustizia da sole, briganti che rubano l’oro per restituirlo al grande spirito della taiga. È la forza sovversiva della natura che permea ogni cosa e prende il sopravvento sull’ottusità e la prepotenza degli uomini.

 

 

Ed osservando le opere di Lilin non si può fare a meno di notare il forte, fortissimo legame tra le raffigurazioni di Madonne, pistole e scritte in latino con l’immaginario dei libri dello scrittore, romanzi a tinte forti, il più famoso dei quali, Educazione siberiana, è diventato anche un film nel 2013 per la regia di Gabriele Salvatores. “Siberia in russo vuol dire terra che dorme ma i suoi abitanti, anche se possono sembrare non vigili, sono sempre all’erta: ho raccolto in questo libro favole, storie e leggende di questo pezzo di mondo così sconfinato e così misterioso”.

 

 

Si dice che in Siberia i destini dei grandi imperi siano legati indissolubilmente a quelli degli uomini, in un unico e comune destino narrativo, l’unico modo per tenere tutto questo materiale narrativo è, letteralmente, inciderlo sulla propria pelle. Prima poi, come ha fatto Nicolai Lilin, verrà il tempo e il momento giusto per raccontare. Magari sotto forma di quadro.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

49,77 €

Before they pass away

Il libro del fotogrfo inglese Jimmy Nelson raccoglie le immagini delle popolazioni che stanno scomparendo dal pianeta. Non sono solo alcune specie di animali che si stanno estinguendo, ma anche diverse popolazioni di uomini e donne che vivono ai margini del mondo o in luoghi remoti, al limite della storia e dell'esistenza, con tradizioni, usanze e costumi bellissimi. Foto emozionanti, da pelle d'oca.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
19,90 €

Chineasy, il libro per imparare il cinese

Vuoi imparare il cinese? Ci sono 200 simboli fondamentali con i quali si può capire all’incirca il 40% del cinese scritto, dai menu al ristorante, ai cartelli stradali, spot televisivi e scritte sui giornali. Per spiegare e memorizzare questi simboli c’è questo bel libro: Chineasy.
5,99 €

L'universo spiegato ai miei nipoti

Le risposte di un nonno astrofisico alle domande della nipotina raccolte in questo piccolo libretto. Hubert Reeves è un grande divulgatore e questo è un libro perfetto per cominciare a scoprire i misteri dell’Universo con i propri figli e nipoti.
15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >