Libri
di Marco Villa 11 Aprile 2016

“Qvando c’era LVI”, il video dell’attacco allo stand del fumetto satirico sul duce e Casapound

L’attacco è avvenuto ieri all’interno della fiera Romics

mussolini

 

I fumetti sono importanti, lo sono da sempre, ma l’onda grossa che negli ultimi anni ha portato al centro dell’attenzione ciò che un tempo era patrimonio nerd ha ingigantito la faccenda. Capita così che i fumetti di Zerocalcare vendano quanto un best-seller e che tutte le uscite ricevano molta più attenzione che in passato.

È questo il caso di Quando c’era LVI, fumetto di Daniele Fabbri e Stefano Antonucci, edito da Shockdom, che prende di mira con toni satirici il neo-fascismo e la figura di Benito Mussolini: proprio Mussolini è ritratto sulla copertina del volume, oviammente non in una posa eroica, ma al contrario a testa in giù, come riferimento alla fine del dittatore, appeso per i piedi a Piazzale Loreto dopo essere stato fucilato.

La copertina e il libro hanno suscitato polemiche nelle scorse settimane, anche perché racconta la storia di un gruppo di neofascisti di Casapound che riesce a riportare in vita Mussolini, per poi scoprire che non si comporta esattamente come i militanti speravano.

 

Cover+OK

 

La presentazione del fumetto era fissata per Romics, fiera del fumetto che si è tenuta lo scorso weekend nella capitale e non sono mancate le polemiche, visto che ieri lo stand dell’editrice Shockdom è stato attaccato e vandalizzato da tre persone. Nelle ultime ore è uscito anche un video girato direttamente da qualcuno che ha affiancato l’autore del gesto e caricato sull’account Youtube di Primato Nazionale. A rivendicare il gesto è Davide di Stefano, esponente di Casa Pound.

 

 

Nonostante le voci che circolavano da ieri e parlavano di assalto, per fortuna non ci sono stati scontri fisici: come riportato in un comunicato dell’editore, tre persone armate di videocamera si sono avvicinate allo stand rovesciando della Coca Cola su alcuni volumi e lanciandone altri contro i responsabili del banchetto. La situazione è stata subito calmata dai presenti, che hanno allontanato i tre provocatori, che sono riusciti comunque a provocare danni per una cifra tra i 500 e i mille euro.

Un gesto simbolico, insomma, ma non per questo poco importante, dal momento che rappresenta il segno di come parlare di Mussolini e del fascismo sia ancora una scelta che si rischia di pagare con intimidazioni e vandalismi. Tutto questo nel 2016 e a pochi giorni dal 71esimo anniversario della Liberazione.

A proposito, tra pochi giorni, per l’esattezza il 15 aprile, Quando c’era LVI arriverà in edicola.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

14,45 €

L'inverno d'Italia: Il fumetto di Davide Toffolo sui campi di concentramento italiani

Grazie a Coconino Press è uscita la nuova edizione di L’inverno d’Italia, il fumetto sulla vergognosa pagina della storia italiana: i campi d’internamento italiani in cui finirono migliaia di cittadini sloveni. Una storia poco conosciuta raccontata qui con le illustrazioni del bravissimo Davide Toffolo.
21,16 €

Un anno al vetriolo. Los Angeles Police Department, 1953

Ottantacinque foto della polizia di L.A. del 1953 diventano racconti scritti da uno dei più grandi scrittori americani viventi, un po' duro e crudo, per fare un viaggio all'inferno nella città degli angeli.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,99 €

L'universo spiegato ai miei nipoti

Le risposte di un nonno astrofisico alle domande della nipotina raccolte in questo piccolo libretto. Hubert Reeves è un grande divulgatore e questo è un libro perfetto per cominciare a scoprire i misteri dell’Universo con i propri figli e nipoti.
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >