Libri
di Dailybest 26 Marzo 2021

QUANTO BASTA – Il primo fumetto targato Dailybest

“Quanto Basta” è il titolo del primo fumetto di GiulianelpaesedelleCamille. Lo potrete trovare tra le pagine virtuali del nostro sito ogni venerdì con cadenza bisettimanale.

Quando il dialogo è nullo, serve poco a sconvolgere gli equilibri di una famiglia, Aurora da figlia testarda lo sa bene e quando rimane incinta e scopre di aspettare Lila diventa impossibile continuare ad abitare nella casa del padre Enea, uomo burbero e di poche parole. Certe volte è più semplice andarsene che provare a spiegarsi, è più facile andarsene e lasciare che il vuoto venga colmato dal silenzio e dalla distanza. E questo fa Aurora da sedicenne confusa: scappa da casa insieme al suo amore per provare a costruire quella famiglia che sempre aveva voluto, ma che non era riuscita ad avere in casa.

Il logo di GiulianelpaesedelleCamille  Il logo di GiulianelpaesedelleCamille

Dopo molto tempo, Aurora decide di tornare insieme a Lila che ormai ha 8 anni, perché casa è l’unico posto dove si torna quando la vita ti strappa qualcosa di prezioso lasciandoti senza difese. Torna e ritrova suo padre con tutta la pesantezza degli anni e del silenzio. Solo con l’amore certe ferite si possono cicatrizzare. Ma quanto ne serve? Lila trova difficile rispondere ad una domanda che nemmeno capisce. E trova molto strano anche questo signore silenzioso che dice di essere suo nonno, ma suo padre le ha insegnato che,  nella cucina come nella vita, tutto si aggiunge fin quanto basta.

Camilla  e Giulia, entrambe classe ‘96, nascono a Perugia. Camilla inizia a disegnare fin da bambina, seguendo le orme (o meglio i tratti) del padre, frequenta e si laurea all’accademia di Perugia nel corso di pittura e attualmente studia a Bologna illustrazione. Giulia, da bambina riservata, si rifugia nei libri e questo amore spasmodico la porta a laurearsi in lettere moderne, sempre a Perugia, ed ora è a Lisbona per frequentare la magistrale di “Studi Teatrali”. Giulia e Camilla si conoscono svolgendo un lavoro part time durante l’università, e si riconoscono nei disegni e negli scritti l’una dell’altra: dopo poco tempo nasce GiulianelpaesedelleCamille, progetto che mira alla ricerca di un proprio spazio per far nascere e crescere qualcosa di bello.

Giulia e Camilla, autrici di “Quanto Basta”  Giulia e Camilla, autrici di “Quanto Basta”

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,30 €

Fumetto Paper girls vol.1

Il fumetto Paper Girls, il primo volume di 144 pagine è uscito il 25 agosto 2016 per BAO Publishing e si candida a essere il perfetto incontro tra Ghostbusters e Stranger Things. Paper Girls è infatti una serie scritta e disegnata da Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, che va a collocarsi tra i Goonies, Stand By Me e la Guerra dei mondi, ma con una particolarità non da poco: stavolta le esploratrici in sella alle BMX sono tutte ragazze. Un Sacro Graal per tutti i retromaniaci amanti del vintage, che si candida a diventare un nuovo cult.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
25,00 €

Il libro di ricette italiane illustrato da Olimpia Zagnoli

Questo libro contiene 140 ricette di piatti italiani, scritte in francese e arricchite di tante belle illustrazioni di Olimpia Zagnoli. Con molto amore. Olimpia Zagnoli è un’illustratrice italiana diventata famosa negli Stati Uniti, dove ha avuto l’onore di illustrare le prestigiose pagine del New York Times e del New Yorker. Ha girato video musicali e firmato copertine di libri, ha lavorato per Taschen e non sembra volersi fermare più.  
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
10,20 €

Il mare spiegato ai miei nipoti

Se anche a voi piace il mare e magari siete anche dei tipi scientifici o perlomeno curiosi, allora questo bel libretto può aiutarvi a conoscere meglio l'ecosistema del mare, i suoi segreti e la sua importanza. Scritto da Hubert Reeves e Yves Lancelot è un libro di divulgazione scientifica sul mare, che potete leggere con i vostri figli. Invece delle solite banalità fantasy. :-)
23,80 €

Là fuori. Guida alla scoperta della natura

Là fuori è una guida alla scoperta della natura, pensata e scritta per bambini e ragazzini. Un libro che risponde alle domande che nascono osservando la natura, anche in città, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini. Alberi e fiori, nuvole e stelle, rocce e sabbia, uccelli, rettili e mammiferi... Là fuori è un libro che invita i bambini all'osservazione della natura, a notare i dettagli e insegna a stupirsi. Vi sono anche diverse attività per suscitare interesse e innescare meccanismi di gioco che sono anche percorsi formativi per i bambini.
10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >