Sprint Milano festival
Libri
di Sandro Giorello 15 Novembre 2016

Torna a Milano Sprint, il salone dedicato ai libri d’arte indipendenti

Una fiera con più di 50 case editrici provenienti da tutto il mondo. E poi mostre, installazioni, workshop e molto altro ancora

Sprint Milano festival  Sprint, a Milano dal 25 al 27 novembre

 

Dal 25 al 27 novembre, a Milano, si terrà la quarta edizione di Sprint, il salone dedicato alle case editrici indipendenti che si occupano di libri d’arte e ad altri progetti legati al mondo della sperimentazione visiva.

Il festival fa base presso lo spazio O’, di via Pastrengo 12, Milano, ma si allegherà in molti altri punti della città sviluppando un programma ricco di incontri.

Come riporta il sito di Sprint, la manifestazione “mira a coinvolgere in modo sostenibile una selezione dei soggetti e degli artisti tra i più intriganti presenti nel panorama internazionale dell’editoria indipendente, con esperienze o produzioni che si occupano di formati e di linguaggi differenti. Ogni edizione vuole allagarsi a nuove collaborazioni e nuove idee, con l’impegno di promuovere le persone e i loro singoli percorsi”.

 

Sprint Milano festival ilikethisart.net - Un’opera dell’artista Beatrice Marchi, presente nella mostra collettiva Blade Banner

 

Durante questi tre giorni potrete assistere ad una serie di mostre e di installazioni, come la performance Bllion Balances curata dagli artisti Mattia Capelletti e Costanza Candeloro ed eseguita dal vivo dal collettivo svizzero LGG$B, oppure l’installazione sonora e visiva di Félicia Atkinson, la mostra collettiva Blade Banner e molto altro ancora.

 

natalia-trejbalova Sprint Milano festival artribune.com - L’artista Natália Trejbalová in mostra nella collettiva Blade Banner

 

Si terranno diversi incontri dedicati a magazine, fanzine autoprodotte, studi fotografici e altri tipi di progetti.

Ci sarà un workshop dove si affronteranno i nuovi metodi di stampa ecosostenibile, ci sarà una session di tatuaggi dell’artista Camilla Candida Donzella, oltre ad una fiera permanente che raccoglierà più di cinquanta case editrici provenienti da tutto il mondo.

 

Sprint Milano festival

 

Sabato sera è previsto anche un party al KO Club con i dj set di Alieni e Ashasha. Qui trovate il programma del festival in pdf, oppure potete consultare il sito Sprintmilano.org per avere ulteriori dettagli.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,43 €

The Gashlycrumb Tinies

In Inghilterra è un grande classico, firmato dall’illustratore Edward Gorey. Nelle tavole del libricino, troviamo le lettere dell’alfabeto illustrate da bambini morti. Nel senso: ogni lettera è accostata a un bambino con quell’iniziale, morto in circostanze tragiche. Per dire una cosa banale, si potrebbe dire che si tratta di immagini che sembrano uscite dall’immaginario di Tim Burton, ma avrebbe poco senso. Il bello è perdersi per qualche secondo nelle vicende di questi poveri bambini.  
50,00 €

Il libro di cucina di Salvador Dalì

Nel 1973 il grande artista surrealista Salvador Dalì pubblicò un libro di cucina, intitolato Les Diners de Gala, il cui titolo è un abile gioco di parole che riguarda sia le cene di gala, sia quelle che lui e sua moglie Gala organizzavano per gli ospiti. E' un libro per un tipo di cucina opulenta. Al suo interno, 136 ricette divise in 12 capitoli, incluso quello sui cibi afrodisiaci.
9,50 €

Zen del Juggling

Autore: Dave Finnigan Editore: Nuovi Equilibri Un vecchio libro, del 1999, ma è un classico per gli amanti della giocoleria, è in fondo un libro per tutti, perché la vita è come un esercizio difficile di giocoleria.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
28,90 €

Al di là delle parole. Che cosa provano e pensano gli animali

Abituati ad anni ed anni a guardare documentari prima su Superquark e poi sui vari canali satellitari o su Netflix, quando si inizia a leggere Al di là delle parole di Carl Safina, libro appena uscito per Adelphi, si è convinti di sapere tutto sul mondo degli animali. E invece no, leggendo il libro si capisce come non sappiamo proprio niente.
124,76 €

More than human

Gli animali sono più umani di noi? Forse. E’ questo il lavoro del fotografo londinese Tim Flach, che raccoglie in un volume tutti i suoi migliori scatti di animali che sembrano più umani degli esseri umani. Un librone pieno di grosse, bellissime e dettagliatissime foto che vi lasceranno senza parole.
85,00 €

Codex Seraphinianus

Volete provare quello che prova un bambino quando sfoglia un libro? Cioè, come ci si sente a guardare un libro e non capire proprio niente? Nel tentativo di farci provare qualcosa di simile, Luigi Serafini negli anni '70 scrisse e disegnò una specie di enciclopedia assurda, che illustra e racconta un mondo fantastico e decisamente impossibile, descritto per filo e per segno con un linguaggio inventato, caratteri incomprensibili che sembrano a prima vista un alfabeto cifrato, ma che in realtà son proprio segni a caso (come più tardi ha chiarito lo stesso autore). Un bel librone assurdo.
11,57 €

Sad Animal Facts

Il mondo visto dal punto di vista degli animali è ricco di sfortunate verità, humor delizioso e malinconico. Un libretto con 150 disegni fatti a mano di animali, ciascuno accostato ad un fatto scientifico che lo riguarda e al suo pensiero a proposito. Si chiama Sad Animal Facts e l'autrice è l'americana Brooke Barker.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >