Social Network
di Fabrizio Martire 24 Settembre 2015

Abbiamo provato il nuovo social network italiano AppleKiss e dentro non c’è niente

Abbiamo provato a usare AppleKiss e siamo andati a indagare nel suo codice

Schermata 2015-09-24 alle 12.29.44 AppleKiss - La homepage di AppleKiss

 

Qualche giorno fa Dailybest vi ha presentato Applekiss, il nuovo social network italiano, così ho pensato di iscrivermi al fine di aggiungere un nuovo elemento alla mia personale collezione di social network zombie: Ello, Tsū, Plurk, Gowalla, il nuovo Myspace e molti altri.

I primi passi all’interno del nuovo social network italiano sono abbastanza complessi – o meglio – li definirei “esattoriali”, soprattutto se paragonati a tanti altri social: tante informazioni richieste, tanti spazi da riempire, tutto strettamente necessario. In generale, molti più dati rispetto a servizi che si accontentano di una user e una password.

Terminato il processo di iscrizione, arriviamo finalmente al cuore del network: la nostra timeline.
Con stupore – diversamente da qualsiasi altro social – non mi vengono consigliate persone o profili da seguire, sulla mia bacheca ci sono già persone che parlano, condividono, postano e mandano Kiss (il Kiss di AppleKiss è il Like di Facebook, inoltre, per confondere un po’ le idee, per i kiss hanno scelto un’icona a forma di mela).

In AppleKiss c’è già tutto, dal giorno uno. AppleKiss offre un sacco di funzioni, tutte già disponibili: gruppi, eventi, blog, annunci, foto, chat, notifiche, commenti e così via. Facebook ha impiegato anni per sviluppare, testare e lanciare ogni singola feature: è comprensibile voler iniziare in questo modo, offrendo ogni opzione disponibile negli altri social, ma il risultato finale è quello di disorientare l’utente.

 

Tutte le potenzialità di AppleKiss. Ovviamente secondo AppleKiss.  Tutte le potenzialità di AppleKiss. Ovviamente secondo AppleKiss.

 

Questa abbondanza di offerta e funzioni fa cadere il sipario del mio interesse su AppleKiss: mi pare piuttosto evidente che la piattaforma che sto esplorando sia solo un’installazione, piuttosto base, di un framework basato su SocialEngine, un software che permette di creare una piattaforma social scegliendo tra vari template. Esatto: grazie a questi servizi è possibile installarsi, da zero, il proprio social network sul proprio server. In particolare, i programmatori di AppleKiss hanno scelto un template realizzato per SocialEngine dalla società statunitense seTweaks.com, come si può vedere da questo screenshot.

 

Nel codice abbiamo trovato l'esistenza di un template e il suo autore: seTweaks  Nel codice abbiamo trovato l’esistenza di un template e il nome della società che l’ha sviluppato: seTweaks

 

Ora, utilizzare un software già fatto non è certo il massimo delle ambizioni come approccio di partenza, ma posso ancora capirlo: che senso ha re-inventare la ruota di volta in volta? Quello che blocca, realmente, la voglia di appassionarsi a AppleKiss è il fatto che la piattaforma si presenti come vuota, fredda, meccanica. Le poche interazioni (umane) che troviamo all’interno sembrano degli “Hello World!”: dei testi scritti da alcuni utenti giusto per provare il corretto funzionamento tecnico del sistema.

 

Una schermata dell'app iOS, con tanto di gruppo gattini  Una schermata dell’app iOS, con tanto di gruppo gattini

 

Qual è il fine?

Perché costruire un nuovo recinto, un nuovo social network, uguale a tutti gli altri? Il problema di AppleKiss non è tanto il fatto di non aver sviluppato qualcosa da zero o di aver presentato tutte le feature insieme: il problema è che niente di tutto questo segna un passo in avanti (o di lato) rispetto a quanto già conosciamo e usiamo. Davvero qualcuno può pensare che installando un prodotto scaricato da internet, scegliendo un nome simile a quello del più grande marchio tecnologico e con una conferenza stampa, vip incluso, può davvero vincere il mercato online?

Sembra tutto troppo incredibile, anzi, io non ci credo. Probabilmente tutto il progetto AppleKiss serve ad altro. Magari è un grosso hoax per attirare attenzione su un altro prodotto? Non lo so, aspetto il futuro per scoprirlo.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >