Se arriva il Quarto Reich forse forse ci va di cu*o

Society
di Jon Bocconcino 7 agosto 2012 13:54
Se arriva il Quarto Reich forse forse ci va di cu*o

Nella mia lettura quotidiana di Comedonchisciotte ho trovato questa lettera che non posso non condividere con voi, che adesso siete presumibilmente al mare a fare cik-ciak col fucile (non sparate a caso sulla gente, please), senza pinne e senza occhiali (perchè manca money).

La lettera, generica e -diranno gli ex-boy scout tra di voi – un pó qualunquista, è firmata da Antonio Miclavez. Ed è carica di amarezza e rassegnazione.

Inizia cosí: “Chiedo scusa per gli strafalcioni storici che faranno indignare qualcuno, sono pronto a correggerli se qualcuno me li fa notare. Mi darete del nazista, dell’antisionista, del semplicista, del complottista …. pazienza; spero sia possibile ancora dire cosa si pensa, anche se è vietato e rischioso.
Trovo alcune similitudini con la crisi del ’32 e la crisi di oggi, e siccome qui non si sa come andrà a finire, non è male vedere come è andata a finire allora.”.

Poi entra un pó più nella questione: “Che io sappia, nel 1932 la Germania era alla frutta: si annegava nell’iperinflazione creata ad hoc dalla banca centrale di proprietà dei soliti, fondata quando la Germania aveva perso la prima guerra col nome ingannevole di “Deutsche Bank”, che di “Deutsch” aveva solo il nome e che serviva a sottomettere la popolazione, distruggere lo Stato sociale, evitare che gli Unni rialzassero la cresta.

Oggi il teatrino si ripete con la Banca d”Italia”, con la Banca Centrale “Europea” etc., in realtà, tutti club privati e non certo nazionali creati per soggiogare le popolazioni europee e finanziare le “Privatizzazioni” degli Stati indebitati, col risultato di arricchiere i soliti ai danni dei molti. E siccome non mi trovo fra i “soliti”, vorrei che la cosa cambiasse.”.

Leggetevela per intero e poi continuate a farvi il bagno (di sangue).

COSA NE PENSI? (Sii gentile)