Society
di Stefano Yamato 7 Novembre 2011

29 motivi per cui nel 1900 era tutto più figo

Si stava meglio quando si stava peggio. Mai come in questo periodo storico aumentano i nostalgici che rimpiangono gli anni che furono. Quelli senza la TV in bianco e nero, dei telefoni a gettone, del mondo senza internet. Il 1900 è stato un secolo curioso, fatto di grandi cambiamenti, ma anche di grandi stranezze. Per molti erano tempi in cui tante cose erano più fighe di oggi. E’ davvero così? Ecco 29, improbabili, motivi che supportano questa tesi. 

  

1. Anche i gorilla potevano ubriacarsi senza scandali

Gorillas got drunk

 

2. I bambini fumavano la pipa atteggiandosi ad investigatori

Babies smoked pipes and/or solved mysteries

 

3. Si guidavano vere biciclette

People rode REAL bikes

 

4. Si poteva suonare il pianoforte a letto

You could play piano in bed

 

5. Chiunque poteva sfogarsi dopo il lavoro sparando in aria 

Everyone was using shotguns

 

6. I cani suonavano il mandolino senza finire su Youtube

Dogs played mandolin

 

7. Esistevano i distributori automatici di Whiskey

Whiskey vending machines existed

 

8. Il primo giocattolo di un bambino era una sega

A child's first toy was a saw

 

9. Si poteva giocare a calcio con un Panda senza temere il WWF

You could play soccer against a panda

 

10. Gli sportivi potevano ubriacarsi e fumare durante l’intervallo 

Baseball players drank and smoked in the dugout

  

11. Anche un leone poteva essere un animale domestico

Lions made great pets

 

12. Gli orsi Grizzly erano riciclati come poltrone

Bears were made into chairs

 

13. Le Zebre tiravano i carri senza inquinare di CO2

Zebras pulled carriages

 

14. Anche i leopardi erano animali domestici

Cheetahs also made great pets

 

15. I leoni potevano andare in side-car acrobatici

Lions rode shotgun

 

16. I Tatuaggi spaccavano di brutto

Tattoos were way more bad-ass

 

17. Le scimmie intrattenevano i cuccioli con la lounge music

Monkeys played lounge music for puppies

 

18. Anche i cani potevano andare al cinema

Dogs could catch a movie

 

19. Chiunque poteva scaccolarsi anche se in posa

People did snuff

 

20. Le ragazzine coi pattini erano tipe toste

Little girls on rollerskates were incredibly intimidating

 

21. Si poteva sfidare un orso in un incontro di boxe

You could settle the score against a bear in the ring

 

22. I cani fumavano la pipa e probabilmente si arruolavano 

Dogs smoked pipes and presumably joined the army

 

23. Anche le aragoste erano animali domestici

Lobsters made great pets too

 

24. I gatti potevano finire negli spaghetti senza andare su Youtube

Cats hung out in spaghetti

 

25. I militari non dovevano vergognarsi di tenere un cucciolo in tasca

Puppies hung out in pockets of soldiers


26. I Dottori non temevano di sembrare serial killer e non fotomodelli

Doctors looked like serial killers

via.

27. Halloween faceva paura davvero

Halloween was actually terrifying

 

28. Chiunque poteva fare il figo con una benda all’occhio

Everyone looked cool with an eyepatch

via.

29. Questo accadeva davvero!

This happened

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >