Society
di Dailybest 21 Maggio 2015

5 grandi idee per Matteo Salvini per risolvere il problema immigrazione

Dal Muro del Mediterraneo alle finte Sicilie galleggianti

Tutti che lo insultano, tutti che lo prendono in giro, tutti che gli tirano addosso uova e persino gattini. Troppe cose, troppi impegni: come farà il povero Matteo Salvini a pensare a come salvare il paese? Abbiamo deciso di metterci d’impegno e, bevendo il caffé, l’intera redazione di Dailybest ha riflettuto per almeno tre minuti consecutivi per capire come aiutare Salvini. Sono venute fuori queste cinque idee geniali per affrontare il problema immigrazione.

murosalvini

1. Muro del Mediterraneo
Un muro in cemento da posizionare nel Canale di Sicilia. A Berlino ha funzionato per trent’anni, perché qui non dovrebbe funzionare? A causa dell’acqua non si potrà mettere il filo elettrificato, ma ce lo faremo bastare. Il muro ovviamente dovrà essere costruito da muratori bergamaschi, contribuendo così a dare respiro al settore edilizio lombardo, da tempo asfittico.

2. Una cupola sopra l’Africa
Andiamo alle radici del problema: qual è il metodo migliore per evitare che qualcuno lasci un posto? Esatto: tapparlo dentro. Una gigantesca cupola sopra tutto il continente africano, ovviamente dipinta di un color azzurro rilassante. Ah, già che ci siamo si potrebbero piazzare telecamere qua e là per creare un fantastico reality show all’insaputa delle persone… come dite? Già fatto?

isole1

3. Finte isole galleggianti
Visto che bombardare le navi nei porti libici sembra una strada (stranamente) non percorribile, facciamo partire le navi, ma poi creiamo un grande inganno: delle finte isole galleggianti dove le navi approderanno in tutta sicurezza. A quel punto sarà facile bloccare gli scafisti e riportare tutti indietro, tramite un sistema di pedalò che permette lo spostamento delle isole.

4. Mandare gli zinghiri a rubare il rame sulle navi
Ecco Matteo, secondo noi apprezzerai molto questa idea perché è davvero un colpo di genio. Talmente complessa da dover essere attuata in due step. Primo step: mandare una mail al presidente degli zinghiri italiani e dirgli che da quelle parti là, in Libia, tutti i barconi sono pienissimi di rame. Loro cadranno nel tranello e si recheranno in massa oltre il Mediterraneo, dove renderanno inutilizzabili le barche sottraendo il prezioso metallo. Secondo step: costruire il muro nel Mediterraneo, così anche gli zinghiri resteranno bloccati là. Certo, restano esclusi i surfisti di Varese, ma è gente che si sa accontentare, basterà togliere un paio di ciclabili e saranno a posto.

turbine

5. Turbine giganti per creare onde
Le pale eoliche stanno deturpando i paesaggi di questa nostra nazione bellissima, incorruttibile e immortale. Prendiamole tutte, una per una, e piantiamole nel mediterraneo per alimentare una gigantesca turbina in grado di provocare onde alte metri che rendano impraticabile il mare che ci separa dal continente africano. A modici prezzi, i residenti nella provincia di Varese potranno surfare come nemmeno in Messico.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >