Society
di Dailybest 13 Dicembre 2011

Alessandra Amoroso nuda: le foto e finalmente il sogno si avvera

Alessandra Amoroso nuda, finalmente. Da tempo si aspettava che la cantante di Amici mostrasse il suo corpo, nuda davvero. Davvero hot. Ecco finalmente le foto. Senza reggiseno, senza mutande, vestita solo della sua bellezza. Bagnata solo dall’acqua di una piscina, come quella del Grande Fratello. Una presenza intensa nelle fantasie di milioni di italiani che l’hanno apprezzata per la sua grandissima voce, ma anche per il suo viso dolce e seducente che l’ha portata dal reality TV alla conquista della musica italiana Reduce dalle fatiche per il suo secondo disco, un album doppio, la prorompente cantante giunta al grande successo dopo essere stata lanciata da Maria De Filippi, decide finalmente di far cadere i vestiti e svelarsi. Corpo sensualissimo, forme perfette, sorriso abbagliante, movenze sexy. La grande cantante Alessandra Amoroso nuda, finalmente.

Ma andiamo con ordine e sveliamo il sogno con calma.

Partiamo da un po’ di storia. Alessandra Amoroso comincia a cantare sin da quando è giovanissima, partecipando a contest locali di ogni tipo. E’ al sud che raccoglie consensi, vincendo nel 2007 la seconda edizione di un improbabile concorso pugliese chiamato Fiori di Pesco. Arrivano i 17 anni ed Alessandra decide di tentare il tutto per tutto con il reality Amici, ma viene mandata a casa dopo alcuni provini. Alessandra Amoroso però non si perde d’animo e continua a cantare a tutta voce, senza orpelli, artisticamente nuda. E con la sua tenacia riesce l’anno successivo a fare tutta la trafila dei provini ed entrare finalmente ad Amici, vincendo il primo premio il 25 marzo 2009, con l’assegnazione di 200.000 euro. A questo si aggiungono il premio della critica ed una borsa si studio di 50.000 euro. Grandissimi trionfi, dunque, per la giovanissima cantante, che diventa subito un idolo dei teen ager di tutta Italia, coinvolgendo conseguentemente anche i genitori, fino a diventare icona pop della nuova musica leggera italiana. Da quel momento in poi è un crescendo continuo, con dischi d’oro e di platino a ripetizione. Arrivano anche tre album, l’ultimo dei quali uscito il 5 dicembre 2011. I suoi singoli invadono le radio. 

La sua popolarità cresce e lei diventa sempre più bella e più sexy. Connubio tra voce e bellezza che in Italia ha pochi uguali.

Torniamo ora al sogno iniziale. Purtroppo è un sogno. Non è una notizia. Perché Alessandra Amoroso non si è mai spogliata, almeno a quanto ci risulta. E questo articolo è scritto per fare un esperimento con Google e capire se indicizza gli articoli in modo intelligente o se basta così poco per fregarlo, scrivendo un titolo furbo e realizzando frasi grammaticalmente corrette con qualche orpello stilistico per definire i contorni di una forma accessibile, fascinosa e di qualità. Alessandra Amoroso nuda per mettere a nudo Panda. Un esperimento SEO? Si, qualcosa del genere.

Un S(e)ogno. 

A questo punto forse bisognerebbe aumentare la keyword density, scrivendo Alessandra Amoroso più di una volta, magari anche con nome e cognome invertiti, tipo: Amoroso Alessandra. E ovviamente dire che nel nostro seogno la cantante di Amici è nuda. Google adesso dovrebbe avere abbastanza informazioni. A queste aggiungiamo che a noi Alesssandra Amoroso, come cantante, nemmeno piace. A nostro avviso è una buona corista con canzoni discutibili. Per quanto ci riguarda è solo l’emblema di come il mercato della musica italiana sia governato dai reality e non più dai parametri artistici e dal libero arbitrio del pubblico, ma questo è un discorso troppo ampio per essere affrontato qui. In questa sede ci premeva solo dire che: Alessandra Amoroso è nuda, davvero nuda, totalmente nuda, ma soltanto in un S(e)ogno che al momento non si è realizzato. Quindi se state cercando sue immagini di nudità, siete capitati nel posto sbagliato.

Vi lasciamo qui sotto una sua immagine, la più “sexy” che abbiamo trovato su google. Fatevela bastare. E magari fatevi un giro du Dailybest che ci sono un sacco di cose interessanti, quadi come l’idea di Alessandra Amoroso nuda.

 

 

alessandra amoroso nuda  alessandra amoroso nuda

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >