American Eagle non farà più pubblicità con modelle ritoccate a Photoshop.

Society
di Stefano Disastro facebook 20 gennaio 2014 14:01
American Eagle non farà più pubblicità con modelle ritoccate a Photoshop.

Per la serie, questa è una notizia bella ed eccitante.
Per promuovere la propria linea teen di reggiseni e mutandine Aerie, American Eagle non ritoccherà più con Photoshop le immagini delle proprie modelle.
Come da comunicazione ufficiale:

“The company says that it wants to promote more realistic standards for their teen and preteen customers”.

Ovviamente le giovani modelle continuano ad essere bellissime e magre, la vera differenza sta in tutte le piccole imperfezioni e ‘difetti’ che in tutte le campagne pubblicitarie del pianeta vengono regolarmente cancellate da stagisti sottopagati prima di andare in stampa.

Siamo sicuri che questo è solo l’inizio e che molti seguiranno (voi direte, American Apparel e Benetton lo fanno da sempre, e infatti entrambi in modi e periodi diversi hanno spaccato -anche- per questo).

Chissà, forse siamo a un punto di svolta importante: la realtà (e la carne e le ossa e i nervi) è sexy.

Guardacaso lo slogan usato da Aerie è proprio “The Real You Is Sexy”

Milioni di adolescenti nel mondo ringraziano (e i profitti salgono comunque)

Molto bene.

screen shot 2014-01-17 at 4.40.48 pm

COSA NE PENSI? (Sii gentile)