Society
di Elisabetta Limone 11 Novembre 2020

Arredi industrial Situér Milano, la nuova forma dell’acciaio 

COMUNICATO STAMPA

Strutture modulari e materiali grezzi danno vita a elementi d’arredo dal design accattivante, che evocano le fabbriche del secolo passato e donano all’ambiente un carattere dinamico. L’arredamento in stile industrial è l’ideale per studi, negozi e show-room che vogliono distinguersi superando i canoni tradizionali. Un approccio che si sposa perfettamente con quello di Situér Milano, l’atelier di mobili di design in metallo che reinterpreta la materia industriale per creare arredi ricercati.

Al centro della scena c’è l’acciaio, che nelle linee Situér Milano assume molteplici declinazioni. Espositori, stender, scaffalature, sgabelli, panche, scrivanie, paravento, librerie e molto altro ancora. A contraddistinguere gli arredi sono linee essenziali e moderne, nonché l’innovativa piegatura. Questa è la cifra stilistica dell’atelier, registrata come disegno e modello comunitario, e rappresenta il punto di connessione delle strutture.

Viene così eliminata la saldatura, rendendo il processo di produzione 100% eco-friendly. Una scelta che rivela la sensibilità ambientale di Situér Milano, che seleziona i materiali in modo da proporre solo arredi completamente riciclabili.

Per la fase realizzativa, l’atelier si avvale di artigiani specializzati nella lavorazione del metallo. Anche grazie alla loro preparazione, ogni creazione è sinonimo di alta qualità e Made in Italy, cui s’aggiungono le possibilità di personalizzazione, nel rispetto delle esigenze espresse dal cliente. In merito a quest’ultimo aspetto, la customizzazione può interessare progettazione, processi di lavorazione, materiali e finiture.

Le collezioni di arredi Situér Milano

Sono tre le collezioni firmate Situér Milano: Pop Corn[er], CONFINE e BOUTIQUE. CONFINE è concepita per sovvertire la percezione dell’angolo, normalmente identificato come confine dell’oggetto, che viene invece sostituita da Situér Milano in una sinuosa e inaspettata forma plastica: la curvatura che diventa parte integrante dell’oggetto stesso.

BOUTIQUE combina lo stile essenziale dell’arredamento minimal ma declinato in materiali più preziosi come l’ottone e colorazioni accattivanti e inaspettate, come il rosa cipria. È realizzata, come la collezione precedente, in collaborazione con la designer Federica Paoli, e destinata all’allestimento di showroom e negozi di moda. Punta di diamante della proposta è lo stender PLIÉ in ottone, contraddistinto da una inedita forma sinuosa studiata per dare massimo risalto ai capi d’abbigliamento.

Frutto della collaborazione con il tape artist NOCURVES, Pop Corn[er] è la linea in cui gli arredi di Situér Milano si uniscono alle opere dell’artista. Un connubio di grande pregio, esaltato dall’uso di forme minimal ma dal tocco eclettico, per una collezione unica nel suo genere.

L’inconfondibile stile di Situér Milano è a distanza di un click. Per acquisto e noleggio basta visitare www.situermilano.it. Scoprilo subito e lasciati ispirare dal fascino dell’arredamento minimal e industrial!

COMUNICATO STAMPA

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >