Society
di Simone Stefanini 22 Novembre 2016

Un asilo dove lasciare fidanzati e mariti, per non sentire i loro lamenti mentre fate shopping

Per chi pensa sia una tortura dover girare per negozi tutto il giorno, per fare i regali di Natale

In un centro commerciale di Shanghai, è stato creato una sorta di asilo in cui le mogli possono lasciare i mariti per andare a fare shopping, senza doversi sorbire gli eterni lamenti degli uomini, devastati dall’attesa della fine della spesa.

L’area è stata attrezzata all’ingresso del supermercato Vanke, ed è stata equipaggiata con tutti i migliori comfort del caso: tv, poltrona massaggiante, frigorifero pieno di snack e bibite.

Questo piccolo paradiso è stato chiamato, molto formalmente, Husband Storage Room, praticamente la sala stoccaggio mariti, un po’ come il guardaroba all’interno dei club, quello in cui lasci il giubbotto e prendi il numerino per riaverlo indietro.

In questo caso, c’è da sperare che non ci sia bisogno del numerino e che le signore riconoscano il proprio marito anche dopo l’estenuante seduta di spesa. In ogni caso, un’idea che potrebbe essere esportata in tutti gli stati del mondo in cui c’è il rischio che un uomo faccia le bizze durante lo shopping. Certo, resta la domanda sul perché non se ne stiano a casa, ma a certi interrogativi è meglio non provare a rispondere.

 

Qualche tempo fa abbiamo parlato degli uomini disperati nei negozi mentre le loro fidanzate fanno shopping. Una tortura che  si rinnova mensilmente e che trova il suo climax durante il periodo natalizio, quando queste ultime vogliono regalare ninnoli a ogni parente e amico mai conosciuto, passando così ore e ore nei centri commerciali.

L’account Instagram Miserable Men ben ritrae questa varia umanità composta da maschi di qualsiasi etnia, religione ed età, costretta a dormire nelle sedie da esposizione oppure sui bancali dei prodotti, gente consumata dalla noia dell’attesa, che finisce i giga mensili dello smartphone nell’eterna coda alle casse.

 

Husband Nursery lostateminor.com

 

La sala per mariti è una bella idea, che potrebbe essere implementata con la vasca con le palline colorate, l’altalena, lo scivolino e con il chiosco dello zucchero filato, vista la maturità dimostrata da certi signori. Suvvia, facciamola girare un po’ questa economia, fate i bravi e guardatevi intorno, magari non sarà una domenica passata sul divano a guardare la MotoGP, però potreste trovare qualche articolo interessante, tra un ninnolo e l’altro.

Alle brutte, se proprio non ce la fate, c’è sempre l’asilo.

 

Husband Nursery lostateminor.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >