Society
di Claudia Mazziotta 17 Marzo 2020

Come Giuseppe Conte è diventato un sex symbol

Conte è l’uomo più bello del mondo. L’irresistibile e carismatico premier, protagonista di questi giorni, spopola sul web grazie alla pagina “lebimbedigiuseppeconte”.

Una settimana fa, nel vortice dei meme che travolgeva il mio smartphone, notai una foto di Giuseppe Conte, inviata da una mia amica su uno dei tanti gruppi Whatsapp iperattivi di quei giorni.

Il nostro premier era incredibilmente protagonista di una pagina Instagram: lebimbedigiuseppeconte, e tra l’imbarazzo e l’indecisione, nel mentre che ripetevo ridendo tra me e me quanto fossero geni i creatori di quella pagina, mettevo il mio fiero e prezioso like. I follower della pagina erano al momento già 13 mila. Oggi, dopo nemmeno una settimana, se ne contano 253 mila, ed è appena nata anche l’omonima pagina Facebook con un boom immediato di 53 mila persone al seguito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le bimbe di Giuseppe Conte (@lebimbedigiuseppeconte) in data:

 Contributo o meno di Chiara Ferragni, che a quanto pare ha ricondiviso qualche giorno fa sulle sue stories la pagina di lebimbedigiuseppeconte, nel giro di pochissimi giorni il premier ha letteralmente fatto impazzire il web e ad oggi non c’è italiano/a che non abbia riscoperto l’effettivo fascino di quest’uomo gentile, irresistibile, attraente, dallo sguardo ammaliante e dalla voce rassicurante (…potrei continuare all’infinito).

I commenti si sprecano e spaziano da un onesto “a me Conte è sempre piaciuto”, passando per un dichiarato “guarda che a me Conte piace davvero, è proprio un bel tipo”, fino ad approdare alla follia da quarantena, che confessa: “Conte è proprio un figo, lo amo con tutta me stessa, me lo sogno la notte”. Insomma, siamo tutte d’accordo: Giuseppe Conte è un sex symbol, e chissà cosa ne pensano gli uomini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le bimbe di Giuseppe Conte (@lebimbedigiuseppeconte) in data:

 C’è da dire che la quarantena sta mettendo tutti a dura prova e c’è chi ironizza sul fatto che tempo zero e probabilmente potremmo innamorarci del nostro gatto, o della nostra scopa (c’è poco da scherzare, in realtà!). La cosa certa è che Conte è effettivamente un premier carismatico, protagonista italiano di questi giorni, ed è certamente un uomo di bell’aspetto, pacato, rassicurante. Le sue parole pronunciate nelle – ormai attesissime – dirette da Palazzo Chigi, sono dolce musica per le orecchie della maggior parte delle donne italiane. Chissà cosa penserà di tutto questo il nostro Giuseppe…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le bimbe di Giuseppe Conte (@lebimbedigiuseppeconte) in data:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >