Society
di Simone Stefanini 19 Settembre 2017

Il Comune di Torino ferma la gara di rutti in Piazza Castello

Ne hanno parlato il Corriere della Sera e La Stampa, la sindaca si è dissociata, a questo punto ci aspettiamo una maratona Mentana

 museotorino

 

Nella bella Torino, la giunta a 5 Stelle presieduta dalla sindaca Chiara Appendino ha mal digerito, è proprio il caso di dirlo, l’annuncio di una Gara di rutti chiamata Burp d’estate indetta dalla pagina Facebook LIGNORANTE proprio in Piazza Castello per sabato 23 settembre.

La manifestazione canora, nel suo evento social, ha già 1900 partecipanti e se dovessero tutti concorrere per “il miglior rutto libero fatto all’aria aperta”, come da comunicato, sarebbe un concerto degno dei Tre Tenori. La giuria sarà popolare e imparziale, gli organizzatori si limiteranno a seguire i signori concorrenti col microfono, per poi decretare il vincitore finale. L’iscrizione è di un solo euro che poi verrà devoluto in beneficenza e la gara verrà trasmessa in diretta Facebook e radiofonica, un po’ come un moderno Sanremo.

Di fronte a tutto questo ben di Dio, di cui hanno parlato La Stampa e Gramellini al Corriere della Sera , la sindaca si è dissociata pubblicamente. Per farlo, ha scritto un post Facebook con il fotomontaggio di un messaggio WhatsApp al Sindaco Sala di Milano, per chiedergli se volesse ospitarlo lui, il “raffinato evento”.

 

La pagina LIGNORANTE ha ringraziato la Sindaca per la pubblicità e intanto a noi, che purtroppo non possiamo partecipare a tale eleganza, ci viene da ridere amaro, pensando alla portata mediatica e alle polemiche che può innescare una goliardata alla Amici Miei, partita su un social. Quotidiani nazionali, giunta comunale, giornalisti di spessore per commentare una gara di rutti, di quelle che spesso vengono fatte in situazioni di ubriachezza molesta per farsi due risate.

Adesso restiamo in attesa del riscontro sulla decisione della giunta o degli organi preposti, che potrebbe a questo punto venire dalla CNN o da Al Jazeera, oppure da un discorso a reti unificate di Mattarella. Speriamo solo che Mentana voglia fare la maratona dell’evento, con gli exit poll dei possibili vincitori e qualche bel RVM.

 

 facebook

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
40,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >