Society
di Marta Blumi Tripodi 2 Settembre 2013

Confessa un omicidio sul blog Postsecret, Twitter e Reddit scatenano la caccia all’uomo

body1

E’ una storia che ha dell’incredibile, eppure non si tratta di una bufala, a quanto pare. Probabilmente conoscete tutti il blog Postsecret, che pubblica ogni domenica delle cartoline (anonime) create e inviate dagli utenti per confessare i loro piccoli e grandi segreti. Si va da chi confida il proprio amore non corrisposto a chi ammette di aver tamponato l’auto del vicino, fino a chi cerca indulgenza per aver trasgredito la dieta. I collage, i disegni, gli aforismi e le opere inviate dagli utenti sono davvero molto graziosi, tanto che il blog negli anni ha spopolato, pubblicando anche diversi libri fotografici che raccoglievano i vari post.

Tutto è filato liscio fino a quando questa settimana qualcuno non ha inviato una cartolina inquietante: l’immagine raffigura una mappa scaricata da Google Earth, e il testo recita “Ho detto che lei mi ha scaricato, ma in realtà sono io che ho scaricato qui il suo cadavere”. Con tanto di freccia che puntava sul luogo preciso. Si potrebbe supporre che il fondatore del blog, Frank Warren, a questo punto abbia deciso di rivolgersi alla polizia, consegnando a loro la macabra cartolina. E invece no: ha deciso di postarla lo stesso sul sito ieri, e poi di rilanciarla su Twitter, nella speranza che grazie allo sforzo di tutti gli utenti qualcuno fosse in grado di identificare il luogo della mappa o di fornire qualche indizio su chi l’avesse inviata.

In meno di 24 ore la rete ha scatenato una caccia all’uomo e al luogo del delitto, che da Twitter si è spostata anche su Reddit. Proprio su quest’ultimo network qualcuno è riuscito a scoprire che si tratta di una campagna nei dintorni di Chicago, ma l’utente successivamente è stato bannato “per aver divulgato informazioni personali coperte dalla privacy” (si parla della privacy del presunto assassino, ovviamente). Al momento pare che la cartolina sia ancora in mano a Warren e non alla polizia, mentre la stampa ha cominciato a investigare sul caso. Per quanto tutta la faccenda sia parecchio discutibile, potremmo essere davanti al primo caso di omicidio risolto sul web grazie al crowdsourcing.

body2

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >