Society
di Simone Stefanini 12 Luglio 2017

Insulti e minacce di morte, cosa succede su Facebook dopo l’omicidio in Val di Susa

Le minacce di morte non sono giustificabili neanche se fatte a un presunto assassino

 Facebook

 

Questa la notizia di cronaca: Maurizio De Giulio, con un furgone ha speronato e investito due ragazzi in moto: Elisa Ferrero, morta sul colpo e Matteo Penna, in gravi condizioni al Cto di Torino. Quello che all’inizio sembrava un omicidio stradale, si sta trasformando per De Giulio in un’accusa ben più grave: omicidio volontario. Sembra infatti che il litigio sia nato per una precedenza non data e per uno specchietto rotto, poi il furgone sembra abbia sorpassato una fila di macchine per speronare la moto e farla finire addosso al guardrail di una rotatoria, provocando la tragedia.

Sul furgone, insieme a Maurizio De Giulio, ubriaco e attualmente indagato per omicidio volontario, c’era anche la compagna di lui, Milena Zuniga Lecca, che una volta interrogata dalla polizia, sembra aver difeso il marito. Una storia talmente a senso unico che sembra perfetta come esempio per sbattere il mostro in prima pagina. Lui che, oltre tutto, aveva già avuto raptus di violenza al volante.

Nelle ore scorse la pagina Facebook di Milena, che ora è stata cancellata dal social, è stata presa d’assalto da una serie di insulti e minacce irripetibili, che niente hanno a che vedere con la giustizia e col suo corso. Se De Giulio sarà reputato colpevole per l’omicidio e la compagna colpevole di favoreggiamento o quant’altro, quello lo vedremo e siamo sicuri di essere molto vicini al vero.

 

 

Qual è però il senso dell’insulto atroce, del commento razzista (la donna è di origini peruviane), della minaccia fisica, scritta sul profilo Facebook della Zuniga Lecca, se non una sorta di raptus collettivo di rabbia e dolore? Capiamoci bene, sono i sentimenti sacrosanti che tutti proverebbero di fronte a una tale barbarie, ma c’è una grande differenza tra la confessione rabbiosa a un amico al bar e la richiesta dell’indirizzo privato per poter andare a farsi giustizia da sé.

Le frasi riportate qui sopra non sono ammissibili e abbiamo preso d’esempio questo caso, tra i tanti che purtroppo finiscono allo stesso modo, perché dentro ci sono le peggiori offese sessiste, razziste e le minacce di morte per lei e la sua famiglia. Non esistono due pesi e due misure, le offese e le minacce di questo tipo non sono mai giustificabili.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >