Society
di Simone Stefanini 20 Febbraio 2015

Consigli pratici per ragazze single in cerca di relazione duratura (nel 1938)

Il piccolo Bignami della seduzione targato 1938

Come dite? Non avete bisogno dei consigli pratici per ragazze single datati 1938? Pensate siano davvero così vecchi da essere ormai sorpassati? Pazze.

Queste proto-infografiche o per meglio dire questi fotoromanzi sono adattissimi per voi ragazze che credete ancora nel principe azzurro e che per trovarlo siete disposte a tutto, anche a colpi di meretricio non adatti alla vostra morale cristallina. Fidatevi. E poi vedrete che, in ogni caso, la situazione finisce esattamente come le vostre serate alcoliche.

Certo, queste foto hanno già la didascalia politically correct, ma guardiamo un po’ cosa vogliono veramente dire:

[immagini via]

La foto dice tipo: cambiatevi privatamente e quando lui arriva, accoglietelo con un sorriso. In realtà, fategli vedere le cosce tornite, così da specificare in partenza che siete pronte alla prima base, alla seconda, alla fine della partita e anche al terzo tempo:

tips1

 

 

Agli uomini non piace che vi trucchiate davanti a loro. Mica è vero. Mettetevi il rossetto come farebbe Mia Wallace, leccatevi le labbra come nel Rocky Horror Picture Show e siate pronte alla famosa frase: “hai un cetriolo in tasca o sei solo contento di vedermi?”

tips2

 

Mettetevi a sedere composte. Certo. Oppure, più verosimilmente, offrite un vedo-non-vedo di quelli talmente espliciti che, nel caso il tipo stia con le gambe accavallate, si schiacci in modo irreparabile gli incontenibili gioielli:

tips3

 

Non parlate mentre ballate. Oppure fatelo e sussurrategli all’orecchio quelle cose che se le sa il prete vi dà da recitare 120 avemarie e 230 padrenostri disponibili anche in comode rate:

tips4

 

Non vi azzardate ad usare lo specchietto per rifarvi il make-up. Usate lo specchietto passeggero. Ora c’è, non siamo mica più nel ’38 eh.

tips6

 

Non accarezzatelo mai in pubblico né prodigatevi in gesti affettuosi che potrebbero umiliarlo, tipo tirargli le alette delle mutande, infilargli le dita dei piedi nel naso, stringerli forte i coglioni urlando “questa è roba mia!”:

tips7

 

Non siate sentimentali, non mettetevi a piangere al primo appuntamento, perché chiaramente poi se lui non ha voglia di accollarsi il vostro destino, non potete nemmeno fargliene una colpa:

tips8

 

Non iniziate a chiacchierare con sconosciuti anziani in evidente carenza di figa, poiché ora non si usa più ma nel ’38, poi a casa erano mazzate:

tips9

 

Non parlate di tessuti abiti, sconti, saldi perché lui non è Tony, il vostro migliore amico gay e voi siete single. Vi dobbiamo spiegare davvero tutto?

tips10

 

Non bevete come le ragazze di paese alla gita di prima superiore, perché magari poi gli vomitate sui pantaloni e, dai, non è che sia il miglior modo per iniziare una relazione duratura:

tips11

 

Nel caso abbiate bevuto, non fate le sgualdrine con gli altri. C’è pure bisogno di spiegarla?

tips12

 

L’ultima immagine è nasce senza didascalia, ma coi potenti mezzi della tecnologia, proviamo a decifrarla. Lei è morta, lui firma gli autografi e intanto il vecchio esulta, perché la Juve ha passato i preliminari di Champions League.

tips13

Avete trovato immagini e descrizioni disdicevoli? Stavamo scherzando. Non c’è bisogno che cambiate la vostra personalità per trovare l’uomo giusto. Siate come siete, probabilmente va già bene così. Oh poi se non funziona, date un’altra chance a questo brillante Bignami della seduzione.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >