Society
di Simone Stefanini 21 Settembre 2016

Prima del lusso, i ricchissimi dovrebbero imparare a pagare le tasse

Prima di analizzare il pensiero di Briatore in merito al turismo extra lusso, converrebbe concentrarsi sui ricchi evasori totali che fanno alzare le tasse a tutti

flavio-briatore danielecruciani.it - Flavio Briatore

 

Flavio Briatore, ex manager di Formula 1, ha rilasciato una dichiarazione che ha fatto molto discutere, a proposito del turismo in Salento. Secondo lui, i turisti ricchi che vengono dall’Italia ma anche dalla Russia, dall’Ucraina o dall’Arabia, hanno diritto agli hotel extralusso, a porti per i loro yacht e a tanto divertimento.

I ricchi, secondo il suo pensiero, sono assolutamente disinteressati ai musei, ai parchi e alla natura che offre il Salento. Trovano queste risorse noiose, vogliono tutto e subito. Sarebbe molto semplicistico liquidare queste affermazioni ribattendo che in realtà sono i cafoni quelli poco interessati alla natura e ai musei, non i ricchi. In realtà, la problematica del massimizzare gli introiti che provengono dal turismo dei super ricchi è già stata rispedita al mittente da alcuni consiglieri regionali, perché escluderebbe il 99% della popolazione ed è dunque culturalmente inaccettabile.

Noi vorremmo soffermarci su un problema differente, che riguarda di sicuro più persone, cioè quello dell’evasione fiscale in Italia. Nel 1981 ammontava a circa 28.000 miliardi di Lire, cioè il 7/8% del Prodotto Interno Lordo. Trent’anni dopo, nel 2011 è salita vertiginosamente, arrivando a coprire all’incirca il 17% del PIL [fonte] Alcuni studi in realtà vedono la situazione ben più drammatica, con l’Italia a detenere il triste primato di paese con la più alta evasione fiscale in Europa, pari al 21% del PIL cioè 340 miliardi di € l’anno. [fonte].

Se tutti pagassero le tasse, il debito pubblico italiano potrebbe essere risanato nel giro di 18-20 anni.

indice-benessere-italia-900-big finanzaonline - La mappa dell’evasione fiscale in Italia

 

Non sono un economista e chiedo perdono nel caso avessi condiviso dati parzialmente inaffidabili, di certo però in Italia (e nel resto del mondo) esiste un enorme divario tra i contribuenti, nella maggior parte lavoratori dipendenti o professionisti a partita IVA forfaittaria e i possedenti. Quante case avete voi? Una? Un paio? Nessuna? Va bene, siete nella norma. Nel 2014 è stato scoperto che una ricca signora, proprietaria di 1.243 immobili non li aveva dichiarati affatto [fonte].

Sapete cosa succede quando i super ricchi non pagano le tasse? Semplice, che aumentano per tutti, perché alla fine il bilancio dello Stato deve tornare. Sapete dunque chi sono i più fedeli pagatori di tasse? Ancora più semplice: la classe media e quella che sfiora la povertà, che se le trova direttamente scalate in busta paga (quando ha la fortuna di averne una) o che se sbaglia un 730 si vede arrivare Equitalia a casa, puntuale sapete come cosa? Esattamente, come le tasse.

Ora, non pensiate che solo i ricchissimi rubino al fisco, anche i piccoli commercianti e i professionisti non emettono fattura né fanno contratti ai propri dipendenti sono una vera piaga per l’economia.

 

20150409-rapporto-gdf ilsole24ore

Ci risulta che nei paesi produttori di super ricchi, come Russia, Ucraina o Emirati Arabi, il divario tra ricchi e poveri sia decisamente alto. Ecco perché i ricchissimi che pensano esclusivamente al proprio tornaconto personale, stuprando l’economia di un intero paese, non sono interessati alla natura e ai musei. Però è un problema loro, non nostro.

Che vengano poi a reclamare oasi protette dalla plebe, aree superlusso per potersi godere i soldi senza dover vivere da poveri, è un pensiero eticamente offensivo, che chi fa parte di una fortunata élite, per decenza non dovrebbe neanche pronunciare in pubblico. Se tutti pagassero le tasse, non ci sarebbe bisogno di leccare i piedi ai ricchissimi.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >